nomi a dominiio e marchi

Wincom ariosto a WINCOM.IT
Mar 31 Ott 2000 15:36:58 CET


At 13.42 30/10/00 +0100, Alessandro Nosenzo wrote:
>In altre parole finita la procedura di assegnazione i giochi sono fatti e
>non si puo' cambiare nulla, nel caso in cui il domino tornasse libero i
>giochi si riaprono di nuovo come se si trattasse di un nuovo nome a dominio.
>Neppure e' pensabile una sorta di avviso via email da parte della RA alla
>liberazione del dominio perche' con il passare degli anni la RA dovrebbe
>anche, e gratuitamente, sobbarcarsi l'onere di aggiornare i campi del DB in
>base alle segnalazioni degli interessati (cambio email, nome, ragione
>sociale ecc.).
>Infine non dimentichiamoci che se si attuasse una simile procedura
>asisteremmo impotenti alla vendita delle priorita' ed all'invio
>indiscriminato di LAR anche per dominii gia' occupati per acquisire la
>priorita' .

Se la lista delle prioritÓ venisse gestita solo per domini in fase di
registrazione, e non per domini registrati da tempo, accettando in lista
solo lettere di AR inviate (in caso di invio per posta, farebbe fede il
timbro postale dell'ufficio mittente) entro e non oltre il giorno
precedente a quello della pubblicazione della registrazione sul DB, il
problema dell'accaparramento di prioritÓ su domini giÓ registrati non
esisterebbe.
Per evitare la vendita delle prioritÓ e del lavoro inutile alla RA, la
prioritÓ dovrebbe essere riservata esclusivamente alla persona, fisica o
giuridica, che aveva inviato la lettera di AR (nella quale andrebbe
indicata una e-mail non modificabile per eventuali comunicazioni dalla RA),
non accettando nessuna variazione dei dati originali. Se il soggetto in
questione avesse nel frattempo cambiato qualcuno di questi dati, potrebbe
facilmente dimostrarlo e far valere il proprio diritto di prelazione
allegando un certificato (anagrafico o camerale) alla nuova lettera di AR.

Cordiali saluti.
Gian Carlo Ariosto



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe