assemblea

Stefano Trumpy Stefano.Trumpy a IAT.CNR.IT
Mer 27 Set 2000 16:31:09 CEST


>Rispondo:
> > non ho ricevuto sinora nessuna obiezione alla data e sede proposta a suo
> > tempo per la prossima assemblea della Naming Authority Italiana,
> > ovverosia il 25 Ottobre 2000 presso l'Area di Ricerca CNR di Pisa.
> >
> > Se pertanto non ricevo ulteriori commenti, nei prossimi giorni provvedo
> > alla convocazione ufficiale della stessa.
> >
>Non ho nessuna particolare obiezione in merito alla data e sede prescelta
>salvo forse una possibile considerazione:
> Dal 19 al 23 di ottobre c'e' SMAU e bene o male si puo ipotizzare che
>diversi partecipanti alla lista possano essere in Milano in quel periodo.
> A tal proposito forse se l'assemblea si tenesse nella sede CNR di Milano e
>a ridosso (prima o dopo) forse la partecipazione potrebbe essere piu'
>numerosa sopratutto per coloro che dovrebbero comunque affrontare degli
>spostamenti rilevanti per recarsi in quel di Pisa.e forse sarebbe piu facile ,
>nel caso di Milano, estendere la sola 'permanenza' piuttosto che affrontare
>un nuovo tragitto. (questo vale se anche la riunione del comitato contributori
>viene appresso....)
>
> > Inviatemi anche le proposte per i punti da inserire all'OdG. Di sicuro ne
> > abbiamo uno semplice da gestire: cambio di indirizzo della sede NA nello
> > statuto, trasferendola presso il nuovo indirizzo dello IAT, dove risiede
> > anche il nostro servizio di segreteria.
>Aggiungerei di valutare le possibili ulteriori modifiche allo statuto (non
>necessariamente approvandole subito in sede di assemblea ma
>eventualmente costituendo delle task force per studiarle meglio)
>in merito a:
>- Questione 'tesoreria' ovvero come gestire i proventi derivanti dal balzello
>sulle MAP (chi,dove,come e sopratutto perche') ed in generale 'funding'
>- Introduzione rappresentante/i ufficiale 'Enti risolutori' nel CE
>ed in generale
>affrontare l'argomento 'rappresentativita' della Naming Authority
>rispetto alla
>comunita' Internet italiana (business e non)
>- Eventuali mutamenti dei meccanismi decisionali a fronte di una eventuale
>mutata tipologia di rappresentazione.

Saluti, faccio seguito a questa mail di Giorgio Griffini in risposta
alla chiamata di Claudio Allocchio per confermare che anche io penso
che si dovrebbe discutere di un riassetto della NA per il quale
sottopongo delle linee di ragionamento.

        - La NA dovrebbe essere composta da diverse "constituencies"
per seguire un ragionamento caro ad ICANN;
        - tali "constiutencies" dovrebbero essere espressione di quei
settori della "Local Internet Community" che si ritiene, nella
situazione italiana, debbano avere voce in capitolo sulla questione
dei nomi a dominio;
        - se si prende a riferimento il modello ICANN, le
constituencies potrebbero essere:
                - i provider/maintainer (equivalenti ai registrar)
                - il registro (Registration Authority)
                - gli utenti commerciali
                - gli utenti non commerciali
                - i legali esperti di IPR
                - gli "at large members" di ICANN ?
                - il Governo
        - per formare il nuovo CE, occorrerebbe definire una
rappresentanza numerica delle categorie sopra menzionate (od una
variazione di queste) e formare un comitato di una dozzina di persone
che faccia sostanzialmente il mestiere di quello attuale;
        - relazioni tra CE/NA ed RA ? tutto da discutere; in questa
fase non avanzo ipotesi.

Stefano Trumpy

>Cordiali saluti
>Giorgio Griffini

****************************************************************************
  Stefano Trumpy
  Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR)
  Istituto per le Applicazioni Telematiche (IAT)
  Via V.Alfieri, 1
  56010 Ghezzano (Pisa) Italy

phone: +39 050 3152 112 (or 634)  mobile: +39 335 373423 fax: +39 050 3152113
e-mail: Stefano.Trumpy a iat.cnr.it          http://www.iat.cnr.it
****************************************************************************



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe