Re: Questione di opportunitą: chiusa. (reply a C.A.)

Griffini Giorgio grunz a TIN.IT
Sab 30 Set 2000 01:09:03 CEST


Rispondo a Claudio:

> Ribadisco, comunque, che non ho visto in quanto discusso su questa lista,
> un conflitto d'interesse maggiore di quello che puo' aver avuto un
> qualsiasi altri membro del CE.
>

Come ho gia' risposto ad Enzo, il problema principale e' che in questo caso
si viene a determinare un potenziale 'doppio ruolo' in seno al CE.
La NA attuale e' in larga parte composta da maintainer e il CE viene eletto
sulla base del suffragio di questa specifica area di interesse.
Nel CE corrente, fortunatamente, non vi sono 'solo' maintainers e questo se
non altro contribuisce a smorzare un eventuale giudizio sulla NA come
'lobby' stringente. Che pero' non ci sia un problema di effettiva
rappresentativita' della comunita' internet italiana non credo di essere
l'unico ad averlo detto. Finche' gli effetti del nostro operare sono poco
'evidenti' (perche' generano pochi problemi) e quindi 'visibili'  anche a livello
'istituzionale' ci si puo' permettere il vezzo di fare il 'club esclusivo' in cui i
nuovi soci vengono ammessi solo se i soci correnti sono d'accordo.
Se invece la visibilita' e gli effetti del nostro operato cominciano ad avere una
rilevanza e visibilita' piu' ampia e ci si vuole proporre come interlocutore
'credibile' (e qualche 'segnale' di interesse sembri stia affacciandosi) trovo
difficile arroccarsi su posizioni cosi' difficilmente difendibili.
Personalmente non sono cosi 'ardimentoso' da proporre come ha fatto
Trumpy una riproduzione in scala del DNSO di ICANN per diverse ragioni
(vincoli di adeguamenti statutari, modalita' decisionali, bonta' del modello da
verificare) ma credo che non ci si debba piu' sottrarre dall'affrontare il
problema.
Per questo motivo , la rappresentativita', ho espresso il desiderio di vedere
l'argomento trattato nella prossima assemblea del 25 ed il caso di Enzo nella
veste di membro CE eletto dai maintainer e anche titolare di un ente
risolutore - fatte salve le buone intenzioni che gli riconosco - e' sicuramente
una ulteriore elemento di  'ambiguita'  della NA che di certo abbassa il livello
di 'credibilita' della NA come massima espressione oggettiva (come dovrebbe
probabilmente essere, almeno formalmente) della comunita' dei soggetti
interessati dalle modalita' (e dalle relative regole) di fruizione della rete in
Italia.

Cordiali saluti
Giorgio Griffini



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe