i suoi articoli dietrologi e deliranti

Roberto Fantini Perullo - ANSA Milano roberto.fantini a ANSA.IT
Lun 2 Apr 2001 16:21:12 CEST


E' stato gia' detto in lista, ma a onor di memoria lo ribadisco:

Secondo me Claudio Allocchio fa benissimo a "proteggere" i nomi dei politici
contattati, in quanto, da quello che ho capito, la maggior parte di loro
hanno partecipato alla "firma" del DDL Passigli. Quindi i suddetti politici
contattati hanno praticamente fatto da "franchi tiratori" al DDL in
questione, facendolo affondare nelle maglie dello scioglimento delle Camere.
Qual e' il problema? E' che, se fossero resi noti i nomi, e se
"fortuitamente" trapelassero questi nomi dall'assemblea NA a (ma va'?)
Passigli (la Storia e' piena zeppa di "Mata Hari" e simili, e ne abbiamo un
esempio lampante e fresco fresco con The Observer di Punto Informatico), il
senatore medesimo saprebbe di chi "fidarsi" e di chi no, considerando anche
che, come Allocchio ha detto, l'appoggio al DDL e' "tarsversale" agli
schieramenti politici (e, di conseguenza, anche i "nostri contatti", devo
desumere...).

In buona sostanza, se Claudio non avesse fatto cosi' (contattare i politici
per bloccare il DDL) non no saremmo qui, e meglio ha fatto Claudio a non
divulgare i nomi dei medesimi perche', visto che Passigli ci riprova, la
cosa ci fa gioco.... Una "quinta colonna" all'interno del(l'ex-)Parlamento
e' per il momento quanto di meglio abbiamo per fronteggiarlo.


Se invece qualcuno prende questo comportamento da "perfetto politico" (che
e' quello che ci vuole in questo momento storico della NA), come pretesto
per delegittimare il Presidente, a questo punto la domanda mi sorge
spontanea: perche' attaccarsi a questo pretesto? Cosa c'e' sotto? A chi
giova tutto cio'? Perche' delegittimare l'assemblea e il suo presidente?
Perche' facciamo di tutto perche' Passigli abbia ragione? Dietrologie per
dietrologie....:-)

Saluti a tutti.

Roberto Fantini Perullo - ANSA.

----- Original Message -----
From: "Luca De Maria (E-mail)" <demaria a webworld.it>
To: <ita-pe a NIC.IT>
Cc: "'Alessandro Nosenzo'" <nosenzo a idea.it>; <Claudio.Allocchio a GARR.IT>
Sent: Monday, April 02, 2001 3:15 PM
Subject: R: i suoi articoli dietrologi e deliranti


> Alessandro Nosenzo
> > 4) Non e' forse vero che Claudio Allocchio non ha fatto un solo
> > nome dei politici con cui ha avuto rapporti (se li ha avuti), allora
> > perche' se qualcuno lo scrive deve indignarsi. Forse da fastidio la
> > verita'?
>
>
> Claudio Allocchio
> >ma io certo non vado a dare i loro nomi ed a mettere in
> >mezzo la NA a possibili polemiche, problemi e giochi da "campagna
> >elettorale".
>
> Conoscendo i nomi degli interlocutori, sara' inevitabile
> che si crei anche in ITA-PE una sorta di clima da
> ''campagna elettorale''. Capisco quindi il cruccio di Allocchio.
>
> E' anche vero pero' che questa non e' una ragione valida
> per tenere segreti i nomi dei politici qualora la
> NA chieda formalmente al suo presidente e rappresentante
> i nomi delle persone con cui sta ''trattando''.
>
> Se infine un politico chiede riservatezza, la risposta corretta
> e che la riservatezza ci potra essere ma non nei confronti della
> NA stessa: altrimenti il confronto non e' piu' tra NA e governo
> ma tra Allocchio e Governo (decisioni comprese) e quando un politico,
> in campagna elettorale, dira ''io ho trattato con la NA'' noi non
> potremo nemmeno sapere se dice il vero oppure no:
> ma noi, non ''eravamo'' per caso... la NA?
>
>
> Luca D.M.
> networkserver-mnt



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe