Bozza verbale riunione Naming Authority 16 Marzo 2001

Alessandro Nosenzo nosenzo a IDEA.IT
Lun 2 Apr 2001 17:23:45 CEST


Negli anni settanta c'era la pubblicita' di un elettrodomestico dove
si mostravano quattro figuri che entravano nel negozio a comprare.
Erano i famosi "incontentabili" ed io forse ne faccio parte :-)
Intanto ringrazio chi si e' gratuitamente prodigato a stendere il
verbale.
Devo pero' notare che se non vogliamo sembrare un'assemblea
studentesca dovremmo rispettare un pochino di piu' la formalita'.
Infatti il verbale che giunge con cosi' tanto ritardo (si ricordera' la
mia battaglia, peraltro persa, affinche' il verbale fosse redatto alla
fine delle riunioni del CE e non adattato nel tempo successivo) non
solo e' un danno specie per chi non c'era ma oltretutto e'
contestabile con difficolta'.
Infatti il varbale e' stato depurato di molte cose che sono state fatte
e dette e che sono di fondamentale importanza. Il "giochino" di
AIIP, che i grandi tipo Marco Negri e Joy Marino saranno lieti di
leggere (per adirarsi con il "loro" Presidente) e' stato un po' troppo
addolcito.
Mancano moltissimi degli interventi fatti e sono state omesse cose
importanti.
Inoltre durante l'assemblea NON si e' affatto votato di dare al
Presidente neo-eletto la delega per i rapporti con i politici, eppure
nel verbale sembra il contrario.
Non si tratta di inutili formalismi ma della credibilita' della NA
all'esterno.
Non e' corretto, come in assemblea ha giustamente fatto notare
Vannozzi, che si cavalchi il discorso della credibilita' solo a proprio
vantaggio. Nell'Assemblea del 2000 si attacco' l'ottimo Enzo
Fogliani che aveva ricevuto troppe deleghe (ma che colpa ne aveva
quando alcuni che l'hanno delegato neppure li conosceva) ma si
fece un gran clamore contestando appunto la serieta' della NA. Ora
con un verbale "farsa" non rispondente alla verita' e che giunge non
alla fine dell'assemblea ma settimane dopo, non e' che si faccia del
bene alla NA.
Non sarebbe aspicabile una certa dose di coerenza.
Intanto il verbale andrebbe fatto durante l'assemblea. Poi ci
vorrebbe una/uno stenografa/o ed infine qualcuno dovrebbe
registrare il tutto. E' stato fatto?
Se non e' stato fatto allora bisognera' fissare un termine congruo (il
verbale e' stato postato di venerdi' sera quando i milanesi sono gia'
tutti in autostrada) per far avere le richieste di modifica (cioe'
pardon correzione) degli errori e delle involontarie omissioni,
sempre che in queste lunghe settimane di attesa il testo non sia
stato gia' invece visionato e cassato nelle parti meno felici.(la verita'
spesso supera la fantasia)
Forse la tanto citata (a sproposito) democrazia in questo caso
dovrebbe essere applicata non imponendo un verbale che NON
rappresenta cio' che abbiamo visto il 16 marzo a Roma.
Se lo spirito e' quello di recepire le modifiche e non ci sono
registrazioni che possano in modo inconfutabile riportare cio' che e'
stato detto allora produrro' quello che io mi ricordo da aggiungere al
verbale confidando nell'aiuto di tutti per le parti che ricordo male o
non ricordo affatto.
Attendo input.
Grazie e saluti.

Alessandro Nosenzo

On 30 Mar 2001, at 17:13, Claudio Allocchio wrote:

>   This message is in MIME format.  The first part should be readable text,
>   while the remaining parts are likely unreadable without MIME-aware tools.
>   Send mail to mime a docserver.cac.washington.edu for more info.
>
> --12849-1103527590-985972382=:539750965
> Content-Type: TEXT/PLAIN; charset=US-ASCII
>
>
> ... le vostre fedeli segretaria D. Vannozzi e C. Allocchio hanno completato
> il lavoro. Si scusano per il ritardo, ed attendono correzioni, integrazioni
> etc...
>
> Buona Lettura.
>
> Claudio e Daniele
> --12849-1103527590-985972382=:539750965
> Content-Type: TEXT/PLAIN; name="na-010316.txt"
> Content-Transfer-Encoding: BASE64
> Content-ID: <Pine.VMS.3.91-B.1010330171302.62005B a SYNX02.elettra.trieste.it>
> Content-Description:



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe