Risposta a R. Fantini Perullo su richiesta precisazioni verbale CE

Roberto Fantini Perullo - ANSA Milano roberto.fantini a ANSA.IT
Mar 3 Apr 2001 17:18:41 CEST


(Premessa: a me spiace che Pierfranco si cibi 'sta pippa due volte...!!)
:-)))

Giorgio:

1) Il modo in cui ho usato la parola "presumere" e' esattamente quello da
dizionario, mai ho pensato che tu sia un presuntuoso o quant'altro, non lo
penso di nessuno qui in NA, anche se qualcuno ogni tanto ci prova a farsi
catalogare come tale, ma io resisto sulle mie teorie...:-) L'ho usato a mo'
di "sinonimo" di "pontificare" (tant'e' che ho citato proprio quell'altra
frase detta un'altra volta in lista).

2) Per quanto riguarda la citazione della 675 ho detto testualmente "Potrei
rispondere anche che ai sensi della legge 675/96...", POTREI, significa che
era una delle risposte possibili, non e' sicuramente la mia linea di
condotta, infatti ti sei meravigliato che io abbia citato la legge. Quindi
stai pure tranquillo che sono sempre io, non sono cambiato...

3) In linea di massima sono d'accordo su quello che dici, cioe' che sarebbe
stato opportuno dichiarare, oltre ai voti, anche chi ha votato e perche', ma
adesso dovrei andare a vedere se nei precedenti verbali del CE la procedura
e' questa oppure e' un'altra. Se il Direttore del CE ha ritenuto opportuno
dare soltanto i risultati del voto senza i "votanti", evidentemente si e'
basato su verbali precedenti.

4) Nelle votazioni per decidere qualcosa, l'astensione e' comunque una forma
di presa di posizione, che non necessariamente significa "mi disinteresso",
potrebbe anche darsi che significhi "questo e' un argomento sul quale non ho
precisa competenza per cui non sarei in grado di esprimere un'opinione pro o
contro". Io non sono un avvocato, e la disputa sull'articolo 16.6 delle
regole di naming e' una disputa prettamente di merito tecnico-legale. Se
Monti non mi avesse convinto con la sua spiegazione chiara del perche' non
era opportuno mettere mano all'articolo in questione come da proprosta
Fogliani, io avrei votato sicuramente "astenuto", manifestando una mia
ignoranza (=non conscenza, cfr dizionario) nello specifico della materia.

5) Perche' Pierfranco mi potrebbe cazziare? semplice, perche' essendo lui il
Direttore del CE e anche portavoce del medesimo (come detto nel verbale),
spetta a lui mettervi a conoscenza delle cose interne del CE, e questa della
votazione era tutto sommato un argomento interno (esempio della cucina: in
cucina non si entra mai, ma i piatti che escono da quella cucina, se sono
ovviamente squisiti, li mangi?). L'unica giustificazione che ho e' che ho
espresso pubblicamente il mio solo voto, senza coinvolgere nessun altro:
come dire che il pecorino sulla matriciana che stai mangiando ce l'ho messo
io...:-)

6) Ma i guerrieri dovrebbero combattere contro avversari.. non tra di
loro...!! Come sarebbe finito lo Sbarco in Normandia se si fossero sparati
tra Inglesi e Americani? :-) ..e poi il pollo mi piace "alla
diavola"....:-)))

Ciao.

Roberto.
RFP - ANSA

----- Original Message -----
From: "Griffini Giorgio" <grunz a tin.it>
To: "Roberto Fantini Perullo - ANSA Milano" <roberto.fantini a ansa.it>
Cc: <ITA-PE a NIC.IT>; "Pierfranco Bini" <bini a italianweb.it>
Sent: Tuesday, April 03, 2001 3:40 AM
Subject: Risposta a R. Fantini Perullo su richiesta precisazioni verbale CE


> Onestamente il tuo messaggio mi stupisce un po' ....ad ogni modo rispondo
> perche'  temo di essere stato frainteso, almeno su alcuni punti...
>
> > Dunque: Giorgio, tu presumi un po' troppo....
>
> Qui spero che con 'presumere'  ti riferisca alla accezione del termine
(che mi
> e' propria) per cui "Presumere=Argomentare logicamente da fatto noto per
> risalire ad un fatto ignoto" (Zingarelli 2001)
> C'e da dire che 'presumere'  e' l'unico vezzo che mi e' concesso visto che
i
> 'fatti' oggetto della richiesta di precisazione sono appunto ignoti....:-)
>
> > Deve essere uno sport molto in voga in questi periodi, quello di
> > "dietrologizzare" su tutto l'operato dell'assemblea e del CE....:-)
> > Mi ricordo che a Pippo Gatto (suo msg del 19/03.2001 "Re: Riflessioni
> > post-assemblea" e mia risp. del 20/03/2001 stesso titolo) dissi
"Scusate, ma
> > non vi sembra di pontificare un po' troppo presto?", riferito a commenti
su
> > azioni che avrebbe dovuto compiere la NA e in specifico il CE, e che in
un
> > certo senso erano gia' state previste e commentate negativamente.
> >
>
> Non mi sembra di avere mai espresso delle critiche 'a vuoto' o tanto per
> sgranchirmi le dita. La richiesta nasce da una esigenza specifica che
spiego
> in seguito.
>
> > Dicevo: Giorgio, perche' non dovrebbe bastare l'esito della votazione in
> > seno a CE della proposta Fogliani sull'articolo 16.6? Perche' e'
necessario
> > sapere chi ha votato pro, chi contro e chi si e' astenuto? Potrei
rispondere
> > anche che ai sensi della legge 675/96 (e ricordo a tutti che qualsiasi
> > regolamento non puo' andare contro a nessuna legge dello Stato) sulla
tutela
> > dei dati personali, nessuno ha esplicitamente autorizzato la
divulgazione
> > del nominativo associato al voto, che era palese ma soltanto all'interno
del
> > CE.
>
> Qui ho due appunti da fare: il primo e' che siccome i membri CE sono
eletti
> dalla assemblea in base alle scelte individuali di ciascuno, ed ognuno
(spero)
> ha ritenuto di votare un rappresentante che meglio approssima le proprie
> personali idee riterrei almeno 'carino' (nei confronti dei rappresentati)
sapere
> come il 'rapprentante' sta operando... non ti pare ?
> Secondo, trovo un po' fuori luogo il voler tentare di nascondersi dietro
la 675
> (questo sinceramente mi sembra) visto che, ad esempio, le elezioni
> dovevano essere a votazione pubblica (da statuto) e invece e' stato fatto
> diversamente ed inoltre la cosa suona perlomeno 'strana' detta da te piu'
se
> non altro per il giusto accenno al clima da "carboneria" da cui e'
necessario
> uscire e di cui ti sei fatto portavoce. Spero che tu non abbia cambiato
idea.
> Per carita'  se volete 'segretare' le Vs. decisioni/astensioni fate pure.
> Se vi e' possibile pero' almeno evitate di mettere i soli numeri  (X a
favore, Y
> contro, Z astenuti) e mettete il solo risultato finale perche' altrimenti
sembra
> quasi un dispetto.
>
> >
> > A cosa ti serve sapere chi sono i contrari a Fogliani? (che poi non e'
vero:
> > contrari a quella particolare proposta, come argomentato correttamente
nel
> > verbale), oppure sapere chi si e' astenuto?
>
> Con tutto il rispetto per Enzo, del fatto che fosse il 'Fogliani' a fare
la
> proposta non mi interessa proprio infatti a me interessa sapere chi era
> favorevole o meno alla proposta in se'  per sapere come regolarmi rispetto
> alla aderenza o meno al mio modo di vedere le cose. Sulle astensioni
> preciso meglio tra poco.
>
> > Perche' identifichi "tout court"
> > gli astenuti con chi si disinteressa dei lavori del CE? Si potrebbe al
> > limite considerare disinteressati coloro i quali non presenziano alle
> > riunioni del CE (e bisogna vedere pure perche': se io ho una valida
> > giustificazione per la mia assenza, non vedo perche' debba essere
tacciato
> > di "boicottaggio", scusa il termine ma mi incazzerei e non poco, io! E
dato
> > che puo' capitarmi all'improvviso di trovarmi - in giornate previste di
> > riunione - a Copenhagen oppure a Potenza per urgenze irrinunciabili e
> > inposticipabili - e stava accadendo proprio quel giorno! - mi urta molto
> > essere additato come lavativo per questo: ti assicuro che in casi cosi'
> > divento una belva...!), dicevo, ma non chi si astiene per una
particolare
> > votazione: hai un concetto assolutamente elastico dei "disinteressati",
un
> > po' troppo, anzi sospettosamente troppo....!
>
> Scusami ma l'identificazione 'tout court' a cui fai riferimento mi sembra
un po'
> affrettata.
> Credo che sarai d'accordo con me che la 'missione' di chi e'  membro del
CE
> e' quella di 'decidere'. Non sono un irragionevole ripetto ad eventuali
problemi
> di partecipazione ma spero che tu tenga conto che l'assemblea del 16 e'
> stata convocata proprio perche' eravamo in presenza di un CE che non stava
> adempiendo alla sua 'missione' ovvero 'decidere'.
> Nel caso specifico su 9 pareri esprimibili ne sono stati espressi solo 5.
> Permetti che mi preoccupo ? Magari sarebbe facile tranquillizzarmi se
> fossero disponibili spiegazioni,  ovviamente non sono forse nella
posizione di
> poterle 'pretendere' ma concedimi almeno il 'difetto' di volerle
richiedere....
>
> >
> > Detto questo, anche se probabilmente il direttore del CE mi cazzia
perche'
> > non sarei tenuto a dirlo, io ho votato contro la proposta di Fogliani,
> > perche' rintenevo valide le argomentazioni di Monti. Basta.
> >
>
> E ci voleva tanto ?  Pero' per carita' , non sia mai che "costringa"
qualcuno a
> fare qualcosa che non si sente di fare.... (e che io credo dovrebbe... ma
forse
> e' un problema solo mio)... e vi prego di scusarmi per l'ardire....
> Una curiosita'... per quale motivo un/il direttore del CE dovrebbe
cazziare un
> membro che esprime la propria opinione pubblicamente ? (che e', tra
l'altro,
> l'opinione che ha contribuito al formarsi della decisione)
>
> > E finiamola di camminare con le spalle al muro per paura dei "paduli"...
che
> > noi stessi chi chiamiamo contro.
> >
>
> Il problema caro Roberto e' che il CE (essendo un luogo 'ristretto' di
> decisione) e' festa grande per gli stormi di "paduli" pronti ad avventarsi
sui
> malcapitati di turno, che essendo 'pochi'  sono facilmente attaccabili.
> Ovviamente i 'malcapitati' tentano di difendersi come possono....ed una
> spruzzatina di 'non-decisionismo' (astensione/assenza) almeno
> temporaneamente mette al riparo.
> Non e' il tuo caso, perche' in un senso o nell'altro il tuo parere lo hai
> dato...quindi non arrabbiarti con me.... :-)
> Non escludo a priori che ci sia qualcuno che ha delle buone ragioni per
> astenersi, per carita'  non voglio crocifiggere nessuno, ma basta
spiegarsi e
> problemi non ce ne sono...
>
> > Evidentemente quel brano del capitolo III dei "Promessi sposi" che
mandai a
> > suo tempo e' stato letto da troppo pochi... Dovremmo riscoprire la
> > letteratura invece di darci contro l'un l'altro.
> >
>
> Sara'... ma gia' siamo 'polli' (e gia' il paragone non mi sconfifera
> particolarmente) ...lasciaci almeno il gusto di fare qualcosa da
'guerrieri' (non
> mi riferisco ad Ignazio) tanto in padella, essendo polli, prima o poi ci
finiamo
> lo stesso...
>
> Cordiali saluti
> Giorgio Griffini



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe