Commenti a proposte formali di B.Piarulli

Alessandro Nosenzo nosenzo a IDEA.IT
Mer 4 Apr 2001 09:58:42 CEST


On 3 Apr 2001, at 23:23, Griffini Giorgio wrote:
> Commento le proposte formali di B.Piarulli
> Prima Proposta (stato 'suspended')
> Non riesco a capire quale possa essere la differenza tra avere la
> registrazione in stato 'suspended' e presente solo nel whois e la situazione
> corrente in cui la registrazione e'  in coda per completamento della procedura
> di registrazione. In entrambi i casi non c'e' delega nel DNS ed in entrambi
> casi le operazioni rientrano nell'area di responsabilita' della RA che si
> assume i rischi di cio' che sta facendo.

La differenza consiste nel fatto che nel caso suspended la
registrazione comunque e' avvenuta ed e' completato il lavoro del
maintainer (che paga il dominio ed incassa dal cliente) e si evitano
contestazioni fra maintainer e cliente. Insomma un modo per
ridurre i problemi al maintainer ma anche alla RA che gia' oggi puo'
chiedere a suo insindacabile giudizio i documenti ma non puo' pero'
fare altro che registrare o respingere. Inoltre per ovvie ragioni di
responsabilita' civile la RA, che teme questo aspetto moltissimo,
oggi respinge con minor frequenza di quanto potrebbe in futuro
sospendere (provvedimento che la espone certo a minori rischi) e
cio' a tutto vantaggio della protezione contro eventuali abusi.
Dal mio punto di vista continuo ad avere pero' la perplessita' circa
un brutale sfruttamento commerciale della rete che veda i diritti
delle imprese prevaricare i diritti dei cittadini che magari hanno
registrato per primi il nome a dominio che ha solo la sventura di
piacere alla ricca (perche' paga pochissime tasse) azienda che ci
mette 10 minuti a registrare un marchio identico e cercare di
soffiare il nome a dominio al povero cittadino. Speriamo che io mi
sbagli oppure speriamo che Rifondazione Comunista prenda il 51
% dei voti alle politiche : -)
Saluti.

Alessandro Nosenzo



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe