PDR e mala fede

Tullio Andreatta tullio a LOGICOM.IT
Mer 4 Apr 2001 12:58:38 CEST


Paolo Furieri <furieri a ntc.it>:
>Se io decido di fare un portale per un certo settore merceologico, prendo
>l'elenco delle ditte di quel settore e per tutte quelle che trovo senza sito
>registro il nome corrispondente.it, poi sulla home page di ognuna metto "vuoi
>entrare nel portale - clicca qui per acuistare il sito", faccio una
>registrazione in mala fede SI o NO ?

SI', perche' - come ben spiegato nelle Regole di Naming (all'indirizzo
http://www.nic.it/NA/regole-naming-curr.html#16 ) - si evincerebbe che:
(16.7 a) il dominio e' stato da te "registrato con lo scopo primario di
         vendere, cedere in uso o in altro modo trasferire il nome a
         dominio al ricorrente (che sia titolare dei diritti sul marchio
         o sul nome) ... per un corrispettivo, monetario o meno ..."
         [il corrispettivo e' in questo caso il prezzo che gli fai pagare
         e l'indebito ritorno pubblicitario al tuo portale, quindi non
         importa a quante lire glielo vendi]
e probabilmente anche che
(16.7 d) il nome a dominio e' "stato intenzionalmente utilizzato per
         attrarre, a scopo di trarne profitto, utenti di Internet
         creando motivi di confusione con il marchio del ricorrente."

Saluti.


--
Tullio Andreatta
Logicom S.r.l. (Gruppo Finmatica) http://www.logicom.it/
Sede operativa:  Via Vergnano, 2 - I-25100 Brescia ITALY



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe