MAP e cancellazione (era Risposta a V.Bertola su MAP)

Control C master a CHIARI.NET
Mer 4 Apr 2001 22:32:39 CEST


Daniele Vannozzi wrote:

> Mi pare che non sia cosi', credo che da nessuna parte di regole e
> procedure di naming del TLD .it si parli della sola revoca come
> provvedimento finale di una PDR.

DISSENTO. C'e' un caso, eccome!, di interazione fra "Ente Conduttore" e
"revoca":

"17.5 Revoca dell'abilitazione

L'abilitazione alla conduzione delle procedure amministrative e'
revocata
dal Presidente della Naming Authority nel caso in cui:
...
c) sia comprovata una generalizzata violazione delle norme procedurali
da parte dei collegi"

Scherzi a parte -e qui mi rivolgo a Griffini- qui c'e' proprio un
problema di sostanza e per me anche di CREDIBILITA' della NA e della RA.

Parlo da quello che sono: un UTENTE della rete. Le regole di naming mi
devono garantire  alto e forte e in modo limpidissimo che:

1. Se io (in buona o male fede) frego un diritto di Tizio, il NOME A
DOMINIO VIENE ASSEGNATO A TIZIO CHE FA VALERE LE SUE BUONE RAGIONI.

2. Ma se io non frego un diritto di nessun concretissimo Tizio, il MIO
NOME A DOMINIO NON ME LO REVOCA NESSUNO, nessun Spirito Santo, nessun
Partito, nessun Ente.

Griffini wrote:

> > Cio' impedisce che tale decisione possa essere sottoposta al giudizio
> > della lista

Scusa Giorgio, noon ne stiamo parlando ?


Saluti a tutti,

Giorgio Giunchi



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe