Mr Observer, portaborse.

Control C master a CHIARI.NET
Gio 5 Apr 2001 00:14:25 CEST


Alessandro Nosenzo wrote:
>
> Caro Giorgio io il 16 marzo 2001 ero a Roma e ti ho visto e salutato
> ed ho scoperto che Control C prende spunto dalla tastiera e non da
> un prodotto venduto in farmacia:-)

> Concludo solo confermando che Punto Informatico ha espresso
> solo un'opinione che come tale puo' essere condivisa o meno, ma
> certo non mi sembra abbia accusato nessuno tanto da dover
> addirittura esprimere solidarieta' alle presunte vittime di
> un'aggressione.

Non voglio riaccendere una fiamma che considero fortunatamente spenta:
ma debbo scuse ad  Alessandro Nosenzo per aver letteralmente "perso in
lista" il suo MSG e quindi omesso una DOVUTA  risposta al suo argomento.

Non sarei leale se ti dicessi che mi hai convinto, infatti io non ho
nulla contro i "commenti", anche i piu' severi.

Ma questo era un articolo di giornale non su una trattativa riservata,
ma sulla pubblica Assemblea della Naming Authority, che si tiene ogni
morte di Papa, questa volta nella stessa citta' sede della redazione di
puntoit.

In questi casi, per come la vedo io, il giornalista va in Assemblea,
intervista i candidati prima e dopo l' Assemblea, e poi ci spara sopra
tutti i commenti che vuole.

Se no e' troppo comodo, ad esempio, rivelare al colto e all' ignaro che
le constituencies sono una specie di corporazione - punto.

La mia solidarieta' alle persone citate nell' articolo si risolve tutta
nel fatto che non sono state contattate (ma del resto le interviste sono
una delle tante cose al mondo interdette agli anonimi ...).

P.S. ... Perche' all' inizio ci si guarda negli occhi e alla fine ci si
firma.

Se qualcuno poi pensa di aver titolo all' "interpretazione autentica" di
un anonimo, non mi interessa.

Ma se in un qualche modo sembra che anche tu giochi questo gioco di
accreditamento, la cosa mi da' fastidio: perche' tu le battaglie le fai
a viso aperto e non mi pare proprio - al di la' dei dissensi- che tu sia
della scuola degli anonimi.

Ed e' per questo che mi piace ancora salutarti con

stima

Giorgio Giunchi


... Per fortuna la lista ora si occupa di cose piu' serie, cioe' di
regole, cioe' del motivo per cui esiste.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe