intermezzo su marchi e domain names

Franco Bressan franco.bressan a NLINE.IT
Ven 6 Apr 2001 18:14:19 CEST


At 15.46 06/04/01 +0200, you wrote:
sarebbe opportuno leggere una serie di sentenze
significative
C'e' anche chi si pronuncia in modo opposto a quello del prof.Spada
con motivazioni altrettanto valide
f.b.

>Breve intermezzo giuridico.
>Secondo un recente saggio sui domain names di una delle autorità del
>diritto commerciale italiano (prof.Spada: RIVISTA DIRITTO CIVILE, 2000,
>p.713 ss.), l'uso in internet di un marchio altrui come d.n. (o altro
>mezzo di richiamo: link, metatag,frame) è praticamente sempre
>illegittimo, poiché procura arricchimento pubblicitario "indebito":
>praticamente, il mercato pubblicitario su internet rende tutte le
>imprese reciprocamente concorrenti, a prescindere dal settore
>merceologico, e quindi rivoluzionando radicalmente i principi
>tradizionali sino ad oggi seguiti in materia concorrenziale (necessità
>di rapporto concorrenziale sia merceologico sia territoriale).
>La notizia può essere non priva di rilevanza in questa sede , qualora si
>sposi la tesi  per cui -alla fine- la RA deve concedere il d.n. a colui
>che risulti averne titolo in base non alle proprie regole, bensì alle
>regole di un altro ordinamento (quello dello stato italiano) a cui le
>prime facciano rinvio.
>avv. lorenzo albertini VR



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe