Commenti a proposta Antispam

Marco d'Itri md a LINUX.IT
Sab 7 Apr 2001 12:15:34 CEST


On Apr 07, Griffini Giorgio <grunz a tin.it> wrote:

 >Lo spam e' tale in funzione della sensibilita'  del ricevente in relazione al
 >CONTENUTO del messaggio ricevuto. In questo senso e' opportuno che la
In Usenet lo spam e` definito su basi rigorosamente tecniche, ci sono
diversi indici usabili per stabilire una "soglia" di spamming sulla base
del numero di articoli spediti in una certa finestra temporale.
Consiglio la lettura di:

http://www.killfile.org/~tskirvin/faqs/spam.html

 >to/errors-to: ed in generale non ci sono garanzie che l'email utilizzato sia
 >direttamente quello che lo spammer usera' anche solo per il prossimo
 >messaggio che verra' inviato.  Quello che invece e' sicuramente piu' certo e'
Non c'e` nemmeno la garanzia che lo spammer usi il proprio indirizzo,
spesso ne usa uno inesistente o rubato ad un altro utente, quindi non e`
immediato collegare uno spammer a una mailbox.

--
ciao,
Marco



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe