Commenti a proposta Antispam

Griffini Giorgio grunz a TIN.IT
Sab 7 Apr 2001 15:32:54 CEST


> On Apr 07, Griffini Giorgio <grunz a tin.it> wrote:
>
>  >Lo spam e' tale in funzione della sensibilita'  del ricevente in relazione al
>  >CONTENUTO del messaggio ricevuto. In questo senso e' opportuno che la
> In Usenet lo spam e` definito su basi rigorosamente tecniche, ci sono
> diversi indici usabili per stabilire una "soglia" di spamming sulla base
> del numero di articoli spediti in una certa finestra temporale.

Certo, ma anche in questo caso l'elemento che 'classifica'  un insieme di
messaggi inviati come spam e' proprio l'analisi del contenuto (in questo caso
riguardo al solo aspetto tecnico di come e' formulato) ovvero il "Substantively
identical" che accomuna la pressoche' totalita' delle azioni di spam e viene in
questo caso fatto per ragioni prettamente di conservazione di banda e di
spazio nel message store (che i feed delle news consumano in abbondanza)
prima ancora che di merito. Nel caso di Usenet  e' implicita la relazione uno-
molti ed e' il motivo per cui anche il solo volume di messaggi diventa un
parametro da tenere sotto controllo. (sia che siano leciti,illeciti, abusivi o
appropriati/inappropriati)

Cordiali saluti
Giorgio Griffini



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe