intermezzo su marchi e domain names

Marco Ricciuti ricciuti a XABA.IT
Lun 9 Apr 2001 20:01:18 CEST


Roberto Fantini Perullo - Agenzia ANSA wrote:
>
> C'e' da discutere invece: stava (e temo sara', se non ci sbrighiamo
> noialtri..) per essere sancito per legge esattamente il contrario di quanto,
> secondo te, e' stato sancito per sentenze di tribunale...
>
> Roberto.
> RFP - ANSA.

Caro Roberto, cara lista,

Non penso che sia questione di "sbrigarsi"; poiche' non credo che sia
possibile stabilire regole di naming contrarie alla legge, ne' impedire
che chi ritiene leso il proprio diritto faccia ricorso al giudice, non
rimane che limitarsi agli aspetti squisitamente tecnici ai quali siamo
tutti affezionati ed evitare di entrare nel merito di questioni
giuridiche senza adeguata consulenza/competenza.  E non giova neanche
esercitare principi di "logica" che, per quanto sacrosanti, non aiutano
a comprendere i principi del diritto.

Che poi il nome a dominio sia divenuto piu' che un semplice indirizzo
(perche' allora non usare gli IP che sono veramente indirizzi ? si
litigherebbe per chi a diritto a 123.45.67.89 ?) e' un dato di fatto e
non possiamo far finta di non vedere/sapere.  Il successo della NA
potra'essere soltanto nella capacita' di mediare le regole (tecniche) di
naming con le aspettative del mercato/utenza, e questo penso che la RA
l'abbia capito molto bene..:-)

E comunque, abbasso qualsiasi vaglio preventivo !

Saluti
mr



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe