Manlio ha fatto il guaio? :-)

chiari mario chiari.hm a FLASHNET.IT
Ven 13 Apr 2001 14:59:30 CEST


Helo

ovviamente volevo essere ironico.
ma rimane in parte la domanda: perchè ti sei registrato?
Ovvero: la registrazione offre -immagino perchè non lo so - delle tutele.
Erano così tutelanti da suggerirti di registrarti?

Di nuovo, siccome la questione se mettere dei testi digitalizzati su un
hard disk identificato con  un indirizzo IP e visionabile via Internet  sia
pubblicazione e diffusione è - spero - ancora aperta, o comunque da
distinguere in vari sottocasi (vedi reply di Giorgio),  la richiesta di
registrazione sembra avere dato un argomento a chi ha intresse a chiuderla
velocemente, vedi intro di Ordine dei giornalisti di Mi, al loro sito, al
testo della tua registrazione.

a presto, buona Pasqua romana, mario

At 15.18 12/04/01 +0200, Manlio Cammarata wrote:
>Sono stato io, ma non vedo dove sia il "guaio".
>
>La formula "trasmesso a mezzo rete telefonica, in formato digitale ecc." fu
>concordata con il dott. Parnasi, giudice delegato alla sezione stampa del
>tribunale di Roma, perché consentiva di estendere alla testata telematica il
>principio già in vigore per le testate radiotelevisive.

ma perchè estenderlo?

>In effetti, la formula coniuga diritto e tecnologia. Si deve tener presente
>che, all'epoca, la Rete era "sconosciuta alla legge" e quindi era necessario
>"spiegargliela".
>
>Fossero questi i problemi!
>
>Ciao.
>Manlio
>
>----------------------
>dr. Manlio Cammarata
>InterLex
>http://www.interlex.it
>----------------------
>
>Thursday, April 12, 2001, 12:53:34 PM, you wrote:
>
>> Manlio,
>
>> tutta colpa tua?
>
>> si veda a: http://www.odg.mi.it/inter_re.htm
>
>> cosa significa "trasmesso a mezzo rete telefonica, in formato
>> digitale con i protocolli tecnici della rete INTERNET"
>
>> La TV trasmette, Internet no, o sbaglio?
>
>> con immutata amicizia
>> mario
>
>
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe