R: UN CASO INTERESSANTE... CORSERA.IT

Lapo Sergi quixe a QUIXE.COM
Mer 18 Apr 2001 16:20:17 CEST


> Quello che lascia perplesso Ŕ una cosi' dura critica da parte di chi ha
> rappresentato Arbitronline ad saggio iscritto nella propria lista. Cio'
> non induce a rassicuranti pensieri circa la effettiva indipendenza dei
> saggi di tale ente...

Ma perchŔ invece di prenderla dal lato "libertÓ di espressione dell'iscritto
NA Roversi" si vuole prendere dal lato "indipendenza dei saggi in
Arbitronline?" . E' questo che non capisco proprio....

Sono convinto che se la Buonpensiere avesse espresso medesima sentenza sotto
la bandiera di Arbitrionline, Roversi l'avrebbe comunque confutata.
Ma sempre a posteriori, senza inficiare il dispositivo delle decisione.

Decine di avvocati in lista si sono sentiti in dovere di confutare la
decisione Mastercard, fossero essi Saggi o meno di un Ente Conduttore. Hanno
espresso la loro "libera opinione".

Il saggio Ŕ libero e nessun Ente Ŕ prono ai poteri forti. Di questo sono
sicuro.
Avete qualche prova per dimostrare il contrario? Altrimenti, per favore,
risparmiate frecciate inutili.

cordiali saluti

Lapo Sergi



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe