il monopolio di RA

Maurizio Codogno mau a BEATLES.CSELT.IT
Lun 23 Apr 2001 15:26:40 CEST


On Mon, 23 Apr 2001 14:33:27 +0200
Alessandro Nosenzo <nosenzo a idea.it> wrote:


> > Naturalmente, qui non c'entra un tubo il fatto che la YEPA si sia
> > candidata a fare il registry, immagino.
>
> A parte il fatto che non ci vedo nulla di male nel fatto che la Yepa
> abbia ambizioni di fare il registry,

nemmeno io, basta che le cose siano dette chiaramente... (ad ogni modo,
adesso che si e` capito che in realta` parlava di registrar e non di
registry, il discorso cambia e molto. Io sono da anni un fautore della
trasformazione dei MNT in registrar, con conseguente divieto al registry
di fare registrazioni in proprio).

> resta il fatto che la RA agisce in regime di monopolio.

certo. Il registro ha da essere uno...

> Inoltre la RA ha recentemente RIDOTTO i prezzi non gia' creando
> un vantaggio competitivo per i maintainer ma rendendo di fatto
> quasi impossibile a chi non sia RA cioe' CNR cioe' pieno di soldi
> dello Stato Italiano (che per ora e' ricco certo piu' di qualsiasi
> azienda privata) una possibile concorrenza a fare il registry.

E` noto che io di economia non ci capisco nulla, non per nulla continuo
ad avere azioni Seat-PG :-(. Pero` a me pareva che le critiche su RA
come registry fossero dovute al fatto che guadagnasse troppo, non sul
fatto che operasse in dumping per impedire a chiunque di fare il
registry al posto suo. O mi sono perso qualcosa in questi mesi?

cioa, .mau.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe