il monopolio di RA

Maurizio Codogno mau a BEATLES.CSELT.IT
Lun 23 Apr 2001 18:55:03 CEST


On Mon, 23 Apr 2001 17:57:27 +0200
Riccardo Roversi <rroversi a sla.it> wrote:

> Ma come possiamo parlare di "come organizzare un servizio multiple
> registrars" se ancora non ci siamo chiariti sulla natura dell'attivitą di RA
> ?

Iniziando con la parte tecnica, ovviamente: quale protocollo usare
per l'interazione registrars/registry (quello attuale di NSI? le
proposte nel gruppo IETF provreg?)

Continuando con la parte relativa ai registrar: quali obblighi hanno?
possono ancora esistere i maintainer non registrar (che ovviamente dovranno
fare le registrazioni presso un registrar e non nel registry)? C'e`
qualcosa che puo` impattare direttamente sulle regole di naming? (esempio
banale: chi tiene le LAR? presumibilmente il registrar, visto che per
definizione il registry ha solo il registro)

Tutto questo e` indipendente dal fatto che la RA faccia profitto o no,
e anche di per se` da chi la gestisca. Hanno perso degli anni nel mondo
a definire cos'e` un registry e cos'e` un registrar, non l'hanno nemmeno
messo in pratica (vedi NSI che fa registry *e* registrar, il che per me
e` un abominio), pero` ci hanno gia` dato una strada.

Mi sembra che quanto ho scritto sopra indichi una strada per lavorare
che potra` piacere o non piacere, ma e` comunque costruttiva, e che puo`
essere tranquillamente discussa qui in lista (lasciamo perdere per una
volta il CE che ha gia` abbastanza da fare...)

ciao, .mau.

ps: (evito la proliferazione dei messaggi) Alessandro, mi dici dove
io ho affermato che la RA non e` un monopolio? io dico che il registry
e` uno, quindi e` un monopolio per definizione, no?



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe