R: Domini riservati (gTLDs)

Bruno Piarulli piarulli a REGISTER.IT
Lun 23 Apr 2001 19:39:45 CEST


> -----Messaggio originale-----
> Da: Wincom
> Oggetto: Re: Domini riservati (gTLDs)
>
> Chi firma una LAR sottoscrive, tra l'altro, quanto segue:

> [...]

> I nomi a dominio, contenuti nell'elenco dei nomi riservati ed appartenenti
> alla struttura geografica predefinita registrati in data antecedente al
> loro inserimento come nomi a dominio riservati, potranno essere mantenuti
> dagli assegnatari per un periodo massimo di un anno dalla data in cui tali
> nomi sono stati dichiarati riservati. Dopodiche' verranno utilizzati in
> conformità alle regole e procedure di naming.

> [...]

> Di conseguenza, chiunque registri un nome a dominio deve sapere che può
> capitargli di doverlo lasciare libero, con un anno (non sei mesi)
> di preavviso.


Certo! Purche' quello stesso dominio venga inserito nella "struttura
geografica predefinita", la regola della rimozione dopo un anno vale solo
per quelli, non per "qualunque" altro dominio, neanche se ha la stessa
combinazione di caratteri di un nuovo gTLD.

Quindi, proprio per le stesse regole che hai riportato qui sopra, non esiste
alcuna regola "automatica" che consenta la rimozione dei domini uguali ai
nuovi gTLD in quanto non sono inseriti nella struttura geografica, deve
essere (eventualmente) una scelta "volontaria" del CE e della NA. Ed e'
questa la scelta (possibile o eventuale :-) che io contesto.

Buona serata!
Bruno Piarulli
------------------------------
Register.it SpA
tel +39 035 3230300
fax +39 035 3230312
http://we.register.it
mailto:we a register.it






>
>
> Cordiali saluti.
> Gian Carlo Ariosto
>
>   /*\  .. . . . . . . . . . . . .
>   \ / . ASCII Ribbon Campaign .
>    X .- NO HTML/RTF in e-mail .
>   / \ .- NO Word docs in e-mail.
> /   \ .. . . . . . . . . . . . .



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe