Comunicato del CE n. 35

Claudio Allocchio Claudio.Allocchio a GARR.IT
Sab 4 Ago 2001 12:34:02 CEST


> > Mi sembra un'ottima cosa quella dell'introduzione di una procedura di
> > urgenza stile "sospensiva" al TAR. Resto un po' inquieto per il continuo
> > rimaneggiamento delle norme in questione, sempre pių somigliante al modo di
> > legiferare del nostro parlamento.

Il modificare una nomra/regola tecnica (o simile) per adattarla alle
reali necessita' di funzionamento e' tipico dei sistemi "snelli" come ad
esempio le norme tecniche di Internet (gli RFC). Qunado si riscontra
nell'uso un problema o una dimenticanza, si rimedia: si chiama sviluppo
della norma per fasi sperimentali, ed a quanto pare funziona molto bene
(altrimenti invece di questo mail vi spedirei una lettera con francobollo...)

:-)

Il modo con cui legifera invece il nostro parlamento non e' proprio
uguale... fanno si le modifiche... ma senza tenere conto dei cross
reference, dei "veri problemi da risolvere" etc... (vedi il mio
intervento a proposito fatto al Forum della Pubblica Amministrazione, su
http://www.nic.it/NA/present/ )

:-)

> Mah, non la vedo tanto simile a una sospensiva, > visto che viene
>azionata solo su impulso della RA e > solo in un brevissimo e determinato
>lasso temporale. > Potrebbe essere comunque un ottimo deterrente per
>scoraggiare alla fonte registrazioni sospette e cybersquatters.

infatti serve proprio per quello...

> Altra questione "pignola" che non mi č limpida sulle occorrenze dei separatori:

> Questo caso include  comune-di-firenze.it , comune--firenze.it
> oppure solo comune-firenze.it  e  comunedifirenze.it?

Li include tutti. Da "pignolo" hai ragione tu... ma la prassi gia'
consolidata (la norma e' solo stata scritta meglio, ma come vedi e'
ancora perfezionabile), li include gia' tutti con una interpretazione "da
buon senso comune" del significato.

Claudio Allocchio



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe