Comunicato del Comitato Esecutivo n. 35

Control C master a CHIARI.NET
Sab 4 Ago 2001 15:38:09 CEST


Pierfranco Bini wrote:
>
>   Comunicato nr. 35 del Comitato Esecutivo della Naming Authority Italiana
>   ------------------------------------------------------------------------

>   - il nome a dominio contestato sia nello stato di NO-PROVIDER-MNT e siano
>     decorsi i tre mesi previsti dall'art. 3.2 delle Procedure Tecniche di
>     Registrazione senza che la RA abbia ricevuto da parte del soggetto
>     assegnatario ulteriori comunicazioni in merito a tale registrazione;

Per me e' ridondante in quanto gia' redatta come Regola generale.


> 4) L'articolo 16.6 punto a) viene modificato come segue:
>
>   a) il nome a dominio contestato sia identico o tale da indurre confusione
>   rispetto ad un marchio su cui egli vanta diritti, o al proprio nome

Sono troppo duro di comprendonio: espressioni qualitative come ***tale
da indurre confusione*** per me non erano e non sono a prova di
macchina:  pertinentissime in un comizio politico, in una poesia, d'
amore, in una vibrata arringa forense - che cavolo ci fanno in una
Regola di Naming ?!?!

E infine:

> 17.3 Accettazione della domanda
>
> !Il Presidente della Naming Authority, valutata l'opportunita' di abilitare
> !nuovi enti conduttori in relazione alle necessita' dell ccTLD "it", accetta
> !le domande ed abilita gli enti conduttori le cui domande siano conformi a
> !quanto previsto nell'art. 17.2, e le cui eventuali norme di attuazione non
> !siano in contrasto con le regole di naming.

Chi mi conosce sa che, oltre che di quella dei pani e dei pesci, non
sono molto convinto neppure della moltiplicazione (spinoziona) degli
Enti ... ma help, aiuto, rileggiamo tre volte prima di dare alle stampe!
Sto preparando le arance perche' sulla base di tale cogentissima
redazione per me Claudio Allocchio finisce in galera qualunque cosa
faccia ... e anche se non fa niente !!!

Ciao ciao

Giorgio Giunchi



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe