triste

Elio Tondo elio a XTREME.IT
Dom 12 Ago 2001 11:24:24 CEST


Maurizio Codogno scrive:

> (nota per chi non e` teNNico: il TTL negativo significa per quanto
> tempo un risolutore DNS deve ricordarsi la risposta "non esiste
> questo nome a dominio". Quindi se ho un TTL negativo di un giorno,
> uno mi chiede vilecoyote.acme.it, e io lo creo un minuto dopo, per
> 23 ore e 59 minuti non lo vedro` lo stesso)

Domanda (non per te, ma per chi della RA ci legge): come mai non ne ho mai
sentito parlare ai corsi DNS tenuti dalla RA? Almeno fino a un anno fa o giu'
di li'. D'accordo che sarebbe bene tenersi informati sulle RFC da soli, ma
una cosa del genere, riguardo alla gestione DNS, mi sembra piuttosto
fondamentale.

> $TTL 86400
> all'inizio dei file delle zone
> (il TTL minimo adesso si indica cosi`)

Ovvero, cosi' si dovrebbe indicare il limite MINIMO di TTL accettato dalla RA
per fare da secondario, cosa che prima si indicava con l'ultimo campo SOA?
Personalmente, gia' da un paio d'anni mi sono organizzato per non utilizzare
piu' il servizio di secondario della RA proprio per avere TTL molto piu'
brevi e poter gestire meglio situazioni "critiche" come rilocazioni di server
attivi su altre sottoreti in caso di cambi di fornitori di connettivita' o
guasti critici. Senza niente togliere alla comoda opzione che ci offre
tuttora la RA utile a chi ha il minimo necessario a fornire servizi (ovvero
un solo collegamento Internet) penso che con almeno due DNS su sottoreti
distinte gestiti in proprio si sia in grado di fare meglio fronte alle
emergenze.

> E si`, concordo con l'usare il termine "autorevole". Perche` rovinare
> l'italiano piu` del necessario?

Concordo ;-)

Elio



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe