Art 12.3 e condizioni per verifica

chiari mario chiari.hm a FLASHNET.IT
Lun 20 Ago 2001 18:34:37 CEST


>
>> 12.3) Sospensione di un nome a dominio appena assegnato
>> Contestualmente all'assegnazione di un nome a dominio, la RA qualora
>> ravvisi la necessita' e l'urgenza di una verifica di quanto dichiarato
>> dall'assegnatario nella lettera di AR, puo' richiedere la verifica dei
>> documenti ai sensi dell'art 13.2 e sospendere il nome a dominio nell'attesa
>> del ricevimento dei documenti.
>>
>> La RA, una volta espletate le verifiche previste all'art 13.2, e' tenuta a
>> ripristinare il nome a dominio all'assegnatario, oppure, qualora si
>> verifichino le ipotesi di cui all'art 13.3, a revocarlo

Leggo solo ora il comunicato 35.

Come tutte le norme che introducono una potere discrezionale, qualche
dubbio sull'opportunitā č lecito.
Ho letto gli interventi di buon senbso (e a difesa del buon senso) di
Claudio/Presidente, ma qualche dubbio mi rimane. Sarebbe stato forse utile
prevedere un tempo massimo alla sospensione, e la possibilitā di ricorrere
da parte del richiedente.

Incidentalmente noto che il 13.3, prevede  che, nei casi indicati, la RA
abbia la facoltā di revoca. Perchč? Non starebbe bene un obbligo di revoca,
salvo un eventuale ricorso?



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe