Potere, essere e sembrare...

Maurizio Codogno puntomaupunto a TIN.IT
Mar 28 Ago 2001 14:53:39 CEST


> Da: Griffini Giorgio <grunz a tin.it>

> > Nel merito, faccio solo notare una cosa: un contratto della
> > RA con la NA, di qualunque tipo esso sia, ha un senso se
> > vogliamo che la NA abbia delle vere entrate, ma non ha un
> > gran senso per quanto riguarda le regole in se`: la RA
> > potrebbe limitarsi a pagare il pizzo e poi fare quello che
> > vuole.

> Maurizio, ma al momento e' gia' cosi'... qualunque cosa voglia scrivere nero
> su bianco la NA se l'ufficio legale della RA non e' d'accordo allora la cosa
> non si fa.. quindi quale sarebbe la differenza ?

La differenza (che poi e` la chiave di lettura del mio
periodo come Diretur in pieno stile democristiano) e` che
i paletti che mette l'ufficio legale della RA sono punti
che occorre metabolizzare, ma che in realta` non limitano
piu` di tanto lo spirito delle norme. A me vanno bene tutti
i controlli che la RA vuole fare, ad esempio, ma non
andrebbe affatto bene che se io registro acme.it il 28
agosto la RA mi dica "no, voglio un controllo ulteriore,
ricomincia da capo", e intanto tu mi passi davanti perche`
il 29 agosto *casualmente* chiedi il dominio con tutti i
crismi.


> Nella mia ipotesi di
> "consulenza" parlare di "pizzo" mi sembra francamente eccessivo ...

Ho usato apposta il termine, per indicare che e` molto
piu` semplice dire "il contratto di consulenza ce lo
dobbiamo cuccare, sganciamo questi soldi per restare in
pace e fare quello che ci pare" che picchiarsi tutti insieme
per trovare una soluzione a N teste. D'altra parte, se fossi
io a capo della RA preferirei appunto la prima soluzione :-)

> forse e'
> piu' vicino al pizzo la ventilata percentuale sui nomi registrati o anche
> quell'accrocchio mai discusso veramente in lista del fee corrente sulle
> dispute

la fee sulle dispute e` un accrocchio, ancorche` teorico.
Non vedrei nulla di male su una percentuale (bassa, tipo
20 eurocent) per nome registrato: questo pero` solo se NA
esiste solo e unicamente per fare le regole.

> > E` anche vero che l'unica via di uscita
> > da questa logica e` avere una legittimazione governativa

> La legittimazione governativa, piu' che una via d'uscita, sembra invece proprio
> il fine ultimo ...il cadreghino(*) di cui parli ...

credi mica che il cadreghino verrebbe lasciato a qualcuno di
noi? io avrei dei forti dubbi al proposito.
D'altra parte, vedi forse altri modi con cui l'ufficio
legale RA possa sentirsi sicuro? io no. L'altro modo potrebbe
essere l'authority sulle comunicazioni che vigila sulle
regole scritte dalla NA, ma la cosa mi sembra davvero
improponibile in pratica.

[cos'e` la NA]
> > e` un pezzo che non lo so piu`, dalla svolta "rappresentiamo
> > tutti" (che nel mio vocabolario significa "non rappresentiamo
> > nessuno, e i soliti noti si tengono il cadreghino).
> >
> Concordo ma correggerei il "si tengono il" in un "tentano di prendersi un"

questa te la concedo :-)

> A quanto lo danno il Passigli Bis ? Lo danno a meno della commissione
> interministeriale ad hoc ?

La commissione era gia` nella versione 1.1 del Passigli, no?
per me la soluzione sara` questa. Aspetta gennaio/febbraio 2002, quando la finanziaria e` approvata e la gente sta
pensando all'euro.

> Alessandro (Nosenzo) dove sei ? .... siamo qua seduti al tavolino del bar che
> parliamo dei vecchi tempi... di quando c'era la NA... ti ricordi ? Cosa fai ?

sara` andato a giocare a bocce. E poi, diamine, i tempi
cambiano, mai restare inchiodati sulle stesse cose!

ciao, .mau.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe