Giorgio Griffini ha messo il dito sulla piaga

Enzo Fogliani fog a FOG.IT
Mer 19 Dic 2001 11:52:38 CET


Griffini Giorgio ha scritto:
>
> Commento le risposte di E.Fogliani alle mie asserzioni.
>
> Sono un tecnico, non sono mica fesso  :)

Nessuno pensa tu sia un fesso, ma quello che scrivi conferma quanto ho
detto; ossia che interpreti quello che leggi del tutto al di fuori del
contesto sistematico in cui le regole si trovano. Le contestazioni
multiple ci sono sempre state, ben prima che fosse introdotto arbitrato
o MAP. La RA le ha sempre tranquillamente gestite.

Sembra invece che tu consideri la contestazione un problema di "flag"
piu' che un atto della parte che contesta, e la tua preoccupazione e' la
gestione tecnica del fenomeno. Il che e' un approccio sbagliato. La
tecnica serve all'uomo, non viceversa.

E' come dire che non si puo' spedire piu' di una lettera ad una persona
perche' la casella della posta ne tiene solo una. La soluzione e' fare
la casella piu' grossa, non impedire alla gente di comunicare.

> Spiego i due punti:
>
> Il punto a) sembra far diventare il 'challenged value flag' un 'MUTEX' per la
> serializzazione delle contestazioni.
> OK OK Spiego subito ...:) (mannaggia... sti tecnici... :-)
> La RA non trasferisce il dominio a nessuno se il flag 'challenged value' e'
> attivo per quel nome a dominio. Anche supponendo una contestazione da
> parte di piu' soggetti, per salvaguardare i diritti di terzi non puo' permettersi
> (non essendovi un supporto diretto nelle regole) di trasferire un nome ad
> secondo o terzo contestante perche' altrimenti 'entrerebbe nel merito' di
> scegliere (primo a comunicarglielo ? data evento risolutivo piu' indietro nel
> tempo? ordine di arrivo contestazione ?) e la RA non vuole e non puo'
> ragionevolmente essere tenuta a compiere questo tipo di scelta.

Guarda che la RA non deve scegliere nulla. Se gli arriva una richiesta
di un trasferimento di un nome a dominio con il flag di contestazione,
deve solo verificare se la persona cui e' trasferito abbia sia quella (o
una di quelle) che lo hanno contestato.

> Il punto b) sembra diretta conseguenza del punto a) e oltre a citare
> espressamente 'due' parti e' privo della verbosita' necessaria per esprimere le
> azioni risolutive nel caso di soggetti contestanti multipli. La risoluzione della
> contestazione nel RNA (che per la RA e'/deve essere solo un flag) per
> esempio puo' avvenire per abbandono del contestante. In caso di
> contestazione multipla il flag dovrebbe rimanere attivo fintanto che esiste
> almeno un contestante che mantiene viva la contestazione.

E' quello che avviene o dovrebbe avvenire.

Ciao,

    Enzo.

P.s.: Ma con tutti i problemi che ha la NA, perche' costringi a perdere
tempo su queste cose? le regole sono state create e sono sempre state
interpretate come ti ho detto, nessuno ha mai posto alcun problema, e
ora arrivi tu dopo anni che il sistema funziona a dirci che secondo te
nessuno ci ha capito nulla?

Non pensi avremmo cose piu' importanti da discutere?

Ciao.

P.P.S.: Ma tu da che parte stai? Ti rendi conto che il giochetto
Squatter / Compare ipotizzato funziona solo se non si ammettono le
contestazioni multiple? Sei dalla parte di uno di quei due o
semplicemente dici queste cose per difendere la tua idea di aver trovato
un buco nelle regole? E se davvero fosse come dici tu, non pensi che
forse potresti proporre una seria soluzione per risolvere il buco?

Ciao.


-------------------------->>>  <<<--------------------------
Avv. Enzo Fogliani, via Prisciano 42, 00136 Roma
Tel.:  +39-06-35346935; Fax:  +39-06-35453501
http://www.fog.it/enzo - E-Mail: fog a fog.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe