QUORUM e DIMISSIONI

Claudio Allocchio Claudio.Allocchio a ELETTRA.TRIESTE.IT
Gio 1 Feb 2001 11:29:48 CET


> Il quorum di membri necessario affinche' venga dato seguito alla mozione e
> venga quindi convocata l'assemblea e' (se non mi sbaglio e nel caso
> interpretativo peggiore) di circa 25 membri (scendono a circa 15 nel caso
> migliore).

>Articolo 3: ASSEMBLEA
>
>   L'assemblea e' convocata almeno una volta all'anno dal presidente o da un
>numero di iscritti alla lista "NA" pari ad almeno un quinto del numero dei
>partecipanti alla precedente assemblea validamente costituita.

Ecco i dati numerici:

Presenti partecipanti: 129 (dal verbale dell'assemblea)

tra i presenti sono conteggiati:

 i presenti fisicamente
 i presenti per delega

il conteggio si riferisce al momento in cui sono state effettuate le
operazioni di ratifica o meno delle iscrizioni richieste ex. art. 5b, quindi
al momento in cui l'assemblea ha iniziato a deliberare sulla maggior
parte dell'OdG.

da cui risulta QUORUM = 25

Se ovviamente andavano contati i "presenti" all'inizio dell'assemblea,
ovverosia soltanto coloro gia' iscritti in precedenza e presenti di
persona o per delega, il conteggio sarebbe differente, ma mi sembra che
l'interpretazione corretta sia quella sopra, ovverosia QUORUM = 25.

> fatto "difficilmente" legittimato/legittimabile. Eventuali meccanismi di
> copertura automatica dei posti,(selezione del primo dei non eletti, ad
> esempio) sebbene rispettabilissimi ed utili alla bisogna andrebbero
> perlomeno discussi ed approvati dalla assemblea dei membri.

Sulla "legittimita'" del CE, lo statuto dice:

>   Il comitato esecutivo e' validamente costituito e puo' deliberare sin dal
>momento della elezione degli otto membri da parte dell'assemblea. La mancata
>nomina o cooptazione degli ulteriori membri non inficia l'operativita' del
>comitato.

ed anche:

>Il direttore provvede alla convocazione delle riunioni del comitato
>esecutivo, per la cui validita' e' necessaria la presenza di almeno 3
>(tre) membri

Non dice nulla sui meccanismi di "sostituzione" dei membri del CE (non
sto lanciando iettature, ma anche i membri del CE sono "mortali", ad
esempio),e nulla di esplicito sulla sua validita' se manca un membro
"eletto" (mentre dice che quando e' valido in caso di "assenza" di membri
eletti).

Sulla "validita'" attuale quindi penso che si debba esprimere un parere.
Sul meccanismo di "sostituzione", se non se ne considera valido (o se non ne
esiste uno valido "default" per legge) e' una modifica allo Statuto, quindi
si deve procedere come per tutte le modifiche allo statuto (ed e' sicuramente
un punto da considerare per la TF, quale che sia il risultato delle
proposte).

Ovviamente la richiesta di Giorgio Griffini e' perfettamente valida,
cosi' come le altre che sono arrivate, per cui sto "contando".

Come proposta operativa, pero', mi sembra piu' utile anche avere
un'assemblea che possa esprimere un parere, ed eventualmente approvare o
meno, anche proposte piu' concrete che soltanto rieleggere il CE,
Presidente etc...

L'assemblea straordinaria pensavo comunque di convocarla, come d'altronde
vi avevo detto, quando ci siano risultati della TF, e nuove proposte
"assestate" per le regole (sopratutto per la LAR).

Per la TF ho aspettato io a metterla in moto, ed ora che, mi sembra, ci
sono le condizioni per andare in certe direzioni (ovverosia ho
l'impressione che non ci sia piu' tanto interesse nel proseguire a passi
rapidi con imposizioni esterne su cosa e come dobbiamo essere - spero di
non sbagliare ovviamente), vedo un po' di idee circolare sulla sua lista.
Il CE ha proposte (e testi) concreti per le regole...

Se invece vedo che non si riesce ad andare proprio avanti, non ostante
gli sforzi di chi a volte poco dice ma tanto fa, allora anche senza
quorum l'assemblea la convoco io.

Giusto per ricordarselo: all'assemblea ci sono le deleghe, ed uno dei
grossi motivi di contendere era stato come accettarle, quante accettarne
etc. incominciate comunque a pensarci. In ogni caso l'assemblea NON sara'
oltre Aprile / Maggio...

Grazie a tutti e buon lavoro.
Claudio Allocchio



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe