R: COSA

Pierfranco Bini bini a ITALIANWEB.IT
Gio 1 Feb 2001 14:22:27 CET


> At 13:28 01/02/2001 +0100, you wrote:
> >Il problema e' sempre lo stesso: se tizio registra carloazegliociampi.it
la
> >RA esegue senza batter
> >ciglio, salvo POI chiedere al massimo controprova dell'identita' del
> >registrante. Cosi', con i tempi tecnici e di intervento una pagina web
> >offensiva nei confronti di un personaggio politico, per fare un esempio,
> >potrebbe stare su anche diversi giorni.
>
> C'e' il diritto di querela e di rettifica e si possono sempre cheidere i
> danni. Ma perche' non fai fare ai poliziotti il loro mestiere ? C'e' una
> forza di polizia apposta per far risepttare la legge su Internet senza che
> ci inventiamo noi regole aggiuntive.

Io non voglio inventare poi gran che: mi limito ad osservare che se la RA
potesse a suo rischio e pericolo rifiutare la registrazione (come molti
altri aderenti a CENTR fanno) forse non avremmo parlamentari scalpitanti e
ddl 4594.
Mi sbagliero', ma anche se fai fare alla polizia il suo mestiere rischi di
tenere su un sito offensivo per il tempo tecnico di intervento. Se poi c'e'
un modo di ottenere un'ordinanza o qualcosa del genere in poche ore, il
discorso cambia completamente, ma io non se non al corrente.

> Semplifichiamo le nostre regole e non creiamo complicazioni in piu', per
il
> resto affidiamoci alle leggi in vigore.
Cosa c'e' di piu' semplice di dire si' o no? Basta trovare qualcuno che se
ne assuma la responsabilita'...

Ciao

Pierfranco Bini



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe