disegno di legge 4594

Wincom ariosto a WINCOM.IT
Ven 2 Feb 2001 09:27:35 CET


At 11.58 01/02/01 +0100, Stefano Trumpy wrote:
>Interessante lettura: andatevi a vedere sul sito del senato i
>resoconti delle sedute mattutina e pomeridiana del 25 gennaio e
>sopratutto quella del 30 gennaio della seconda commissione giustizia
>del senato.
>
>http://notes3.senato.it/ODG_PUBL.NSF/rs2
>
>Novita' alquanto rilevanti, da meditare !

Direi proprio di sì...
...
  «Art. 2. - (Commissione Nazionale per l'accesso a Internet e alle altre
reti telematiche). – 1. Presso la Presidenza del Consiglio
dei Ministri è istituita la Commissione Nazionale per l'accesso a Internet
e alle altre reti telematiche con le seguenti finalità:
             a) emanare le regole di registrazione dei nomi a dominio e le
relative procedure, in conformità a quanto stabilito nella presente
legge e coerentemente con i criteri e le modalità internazionalmente in
uso, e promuovere, anche attraverso le dette regole, l'accettazione da
parte di coloro che richiedono la registrazione di una procedura di
conciliazione, secondo quanto previsto alla lettera g) per la risoluzione
delle eventuali controversie;
...
  2. La Commissione provvede inoltre, per il tramite dell'Agenzia per la
proprietà industriale istituita presso il Ministero dell'Industria, del
commercio e dell'artigianato, che in tale caso assume la denominazione di
Agenzia per la proprietà industriale e per i nomi a dominio, ovvero, in
regime di convenzione, per il tramite di uno o più soggetti privati o
pubblici, a:
             a) assicurare il servizio di registrazione dei nomi a dominio
in un apposito Registro nazionale;
             b) assicurare l'esatta identificazione del titolare dei nomi a
dominio registrati e la tenuta e l'aggiornamento del relativo Registro;
             c) assicurare la comunicazione alle camere di commercio, ai
sensi dell'articolo 1, comma 6, delle registrazioni dei nomi a dominio che
riguardano i soggetti ivi indicati;
             d) disporre la cancellazione dei nomi a dominio nei casi
previsti.

         3. La Commissione è formata da un massimo di nove componenti che
sono nominati con decreto del Presidente del Consiglio dei
Ministri e che durano in carica per un periodo di tre anni. Oltre al
presidente, che è indicato dal Presidente del Consiglio dei Ministri, tre
dei componenti sono rispettivamente indicati dal Ministro dell'industria,
del commercio e dell'artigianato, dal Ministro delle comunicazioni e dal
Ministro della funzione pubblica, ovvero dalle autorità di Governo che
eventualmente ne abbiano in futuro assunto le funzioni. Gli altri
componenti sono scelti in maniera che ne siano anche membri un
rappresentante del Consiglio Nazionale delle Ricerche e un rappresentante
dell'Unioncamere. La Commissione svolge le proprie funzioni coadiuvata da
un Collegio consultivo formato da un massimo di quindici componenti da
designarsi tra docenti nelle università e insegnanti nelle scuole di
materie informatiche, giuridiche ed economiche e tra gli operatori e gli
utenti di Internet.
...

In pratica, viene abolita la NA, sostituita dalla nuova Commissione! Bel
colpo...
La domanda è: faranno in tempo ad approvarla prima che termini la legislatura?

Cordiali saluti.
Gian Carlo Ariosto



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe