Proposta COESIN

Massimo Maresca mm a DEI.UNIPD.IT
Mar 6 Feb 2001 19:43:25 CET


Cari membri della lista,
vorrei comunicarvi che Coesin ha sottoposto una proposta alla Presidenza
del Consiglio sul tema dei nomi a dominio, in seguito alla giornata di
lavoro del 6 novembre e ad un successivo incontro con Allocchio e
Denoth.
Il testo, che potete trovare sul sito Web del Coesin
(http://www.coesin.cnr.it/attivita-comitato/proposta_19122000.pdf),  Ŕ
stato da noi inviato alla Presidenza del Consiglio attraverso l'AIPA
(come previsto dalla Decreto istitutivo del Comitato) il 19 dicembre
2000 e oggi Ŕ stato inviato definitivamente alla Presidenza del
Consiglio. E' per questo che solo oggi ve lo comunico.

Alcuni commenti, se possono interessare.
1. Come giÓ avevo detto in un mio precedente messaggio Coesin non ha
avuto alcun ruolo nella predisposizione del Disegno di Legge Passigli,
non Ŕ mai stato consultato sull'argomento e non ha quindi mai espresso
un parere.
2. La proposta di Coesin arriva nel bel mezzo della discussione sul DDL
Passigli. Non e' possibile prevedere se la cosa avra' un seguito oppure
no. Se l'avrÓ ovviamente vi faro' sapere.
3. Sul contenuto della proposta: La nostra proposta tratta solo
l'assetto organizzativo relativo alla gestione dei nomi a dominio per il
.it e non entra invece nel merito delle regole. Lo spirito della
proposta e' quello di conciliare l'autonomia della rete Internet, che
riteniamo vada slvaguardata, con la necessitÓ di un riconoscimento
formale dei soggetti che gestiscono i ccTLD, ed in particolare il .it,
come richiesto da ICANN.

Questo e' quanto, per essere sintetici. Ovviamente a disposizione di
tutti per chiarimenti e suggerimenti, come sempre.
Saluti
Massimo Maresca



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe