Il buco c'e' (.... ma dove...)

Enzo Fogliani efogliani a SRD.IT
Gio 8 Feb 2001 07:14:22 CET


Luca Sambucci ha scritto:
>
> Guardate che il buco di cui parlavo nelle mie e-mail di qualche settimana fa
> (e al quale mi riferivo nella mia recente risposta su Ita-pe) c'e' eccome. E'
> leggermente diverso ma strettamente connesso a cio' di cui si e' discusso in
> questi giorni.
>
> Fogliani e gli altri si vadano a rileggere il thread "Contestazione di un
> dominio senza maintainer?" del Gennaio scorso, thread che nessuno ha preso
> veramente sul serio, e vedano come sia possibile far mettere il dominio
> contestato in NO-PROVIDER-MNT, lasciarlo cancellare "d'ufficio" dalla RA dopo
> X mesi e quindi ri-registrarlo.

A parte il fatto che questo e' un argomento del tutto diverso da quello
trattato precedentemente, anche in questo caso non mi sembra ci sia un
buco, e la soluzione c'e' gia' nelle regole di naming; sia la si voglia
trovare sotto l'aspetto logico, sia ci si voglia fermare a quello
meramente testuale.

Sotto l'aspetto logico, mi sembra indubbio che lasciare il dominio senza
maintainer equivale ad abbandonarlo (comportamento concludente
dell'assegnatario); ed in questo caso, quindi, si applichera' la norma
sulla rinuncia al dominio contestato, con obbligo della RA di avvertire
il contestante e lasciargli i 30 giorni di tempo per registrarlo.

Se invece vogliamo andare solo sul dato testuale, bastera' osservare che
l'ipotesi di cancellazione del dominio in stato di NO-MNT non e'
previsto come uno dei casi nei quali la RA puo' considerare risolta la
contestazione; con il risultato che lo stesso nome a dominio, anche se
cancellato, non puo' essere comunque messo a disposizione di tutti per
essere nuovamente registrato.

Buon lavoro,

    Enzo Fogliani.


-------------------------->>>  <<<--------------------------
Avv. Enzo Fogliani, via Prisciano 42, 00136 Roma
Tel.:  +39-06-35346935; Fax:  +39-06-35453501
http://www.fog.it/enzo - E-Mail: fog a fog.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe