la legge non e` uguale per tutti?

Maurizio Codogno mau a BEATLES.CSELT.IT
Mar 27 Feb 2001 22:43:15 CET


Vediamo se quattro copie dello stesso messaggio mi hanno fatto capire
qualcosa.

> > Gli avvocati presenti nella NA, quando e` uscita la prima versione del DDL
> > Passigli, mi spiegarono che e` un principio della legge italiana che un
> > cittadino italiano risulta comunque sotto la legislazione italiana, quindi
> > se c'e` una legge sui nomi a dominio essa non puo` valere solo per i
> > dominii .it .

> E pensare, caro Maurizio Codogno, che io credevo che questo bizzarro
> fenomeno denominato Internet, per alcune sue curiose connotazioni,
> avrebbe motivato a riconsiderare alcuni dettagli, e anche qualche
> principio, del nostro immutabile universo...

E pensare che dire "ce ne freghiamo del fatto che il dominio sia registrato
in Italia oppure no" e` esattamente un indice della non esistenza di
confini nazionali.

D'altra parte, mi sarebbe sembrato molto piu` sensato discutere sul senso
(nullo) dei principi del DDL Passigli, piuttosto che lamentarsi che non si
riscrive da capo il diritto italiano per adeguarsi all'internazionalita` di
Internet.

.mau.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe