OKKIO: dai lavori di Camera e Senato.

P-ETTORE PANELLA (Starnet) box a STARNET.IT
Mer 18 Lug 2001 14:07:33 CEST


>Ritengo ricadano nell'ambito di cui sopra e gia' coperti dalla attuale legge
>sulla privacy perlomeno quando possono far risalire a dati sensibili
(religione,
>abitudini sessuali, informazioni sanitarie etc...)

i log del server di posta ad esempio possono indicare gli indirizzi e-mail
a cui si e' inviato qualcosa, ed altre informazioni che se non raccolte
sono insignificanti ma se date in pasto ad opportuni programmi possono fare
molti danni alla privacy. Secondo me su questo punto vanno puntualizzato
parecchie cose.




>Credo pero' che la maggiore preoccupazione che traspare nel testo e' quella
>di poter risalire - con  il massimo dello scrupolo possibile -  in caso di
evento
>'criminoso' a colui che lo commette od almeno da dove lo sta commettendo.
>Credo che in certi casi alcuni provider 'leggeri' abbiano di fatto
vanificato ogni
>sforzo non attivando del tutto i log ....o non conservandoli
sufficientemente a
>lungo.

Purtroppo i parlamentari non conoscono internet e si illudono di bloccare
gli eventi criminosi con i log che sono la prima cosa che viene alterata in
caso di attacco ben riuscito, e comunque dai log scopri che un server super
bucato posto in una repubblica delle banane (o similari) ha portato
l'intrusione alle tue apparecchiature, riuscire poi a risalire
all'aggressore e' un'altra cosa.

se vogliamo prendere qualche ragazzino alle prime armi per far vedere che
lavoriamo seriamente comunque i log sono sicuramente  utili.

 (che non significa 10 anni ma nemmeno cancellarli con un cron alle
>8.00 della mattina tutti giorni)
>
>Cordiali saluti
>Giorgio Griffini
>
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe