"La rete telefonica va tolta a Telecom" lo dice la Corte dei Conti.

Eusebio Giandomenico e.giandomenico a GORGIA.IT
Lun 23 Lug 2001 07:15:44 CEST


At 12:08 +0200 22-07-2001, gb frontera wrote:
>.....forse questa č l'unica soluzione per poter riportare un equilibrio e
>pari opportunitā per gli operatori.

Ti ripeto che non e' che consideri la cosa una follia, dico solo che
andava fatta 10 anni fa ed attuarla oggi significa essere rimasti ad
una lettura di scenario del 1990!
Comunque quando rileggerai i miei interventi passati (vedi sotto)
vedrai che qualche volta sono stato -aihme'- una bravissima Cassandra
e dunque qui dico che un simile consorzio oggi sarebbe un bagno di
sangue per chiunque aderisse e le spese le pagherebbero come sempre
gli utenti.
Se fosse poi davvero cosi' importante come mai tutti gli operatori
"non telecom" non si riuniscono in consorzio? (la domanda e' retorica
e sappiamo che non si metterebbero mai d'accordo) Qualora si
consorziassero basterebbe una legge a rendere coerente nel tempo la
direzione di un simile consorzio?

>....Scusami (....soprattutto per il Tu! ;-), che mestiere fai?
>..Te lo chiedo sopratutto per sapere se conosci a fondo lo "status quo"
>delle Tlc attualmente in Italia (.....giuro, senza polemica!).

Ho lavorato in un ISP dal 1992 al 1999 ed ora faccio di peggio, vatti
a rileggere i miei interventi in lista (pochissimi e brevi) degli
anni passati e vedrai chi
sono.(http://www.nic.it/RA/servizi/listserv/ita-pe.html)


Comunque se vuoi possiamo continuare questa discussione in privato,
per ITA-PE la considero OT (anche se il presidente non ci richiama)

ciao, eu.

--



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe