Una ipotesi di integrazione dei campi del registro

Control C master a CHIARI.NET
Mar 31 Lug 2001 20:24:24 CEST


Periodicamente,ad esempio a fine XIII legislatura (legge 62/01) vengono
riproposti i temi delle responsabilta' editoriali dei siti web.

Anche in questa lista, e inevitabilmente a mio avviso: perche' una volta
assunta la DISTINZIONE  fra siti web e nomi a dominio, rimangono da
approfondire proprio i RAPPORTI fra tali oggetti sotto il profilo della
TITOLARITA' e derivati.

Quindi, sono queste competenze e responsabilita' da accreditarsi anche
alla RA, alle sue formalizzazioni - e al suo ufficio di costituzione e
manutenzione delle Regole.

....................................

Proposta: sarebbe, nel mio avviso e se possibile, auspicabile aggiungere
nel database due campi di commento <descr.> obbligatorii cosi' che
risulti di default:

domain:
x400-domain: c=it; admd=0; prmd=;
org:
descr: EDITOR
admin-c:
descr: WEBMASTER
tech-c:
postmaster:
zone-c:
nserver:

....................................

Forse non sarebbe senza significato. Perche' non solo il sistema intiero
e gli utenti, ma il legislatore stesso, e pure gli operatori di
giustizia, trarrebbero vantaggio da una puntuale connotazione del ruolo
di org e di admin-c.

Grazie!

Giunchi



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe