Una ipotesi di integrazione dei campi del registro

Alfredo E. Cotroneo alfredo a NEXUS.ORG
Mar 31 Lug 2001 22:00:22 CEST


Non sono d'accordo. C'e' un po' di confusione, la stessa del legislatore
;-) Il Webmaster e l'editore ci possono essere, ma in moltissimi casi, NON
ci sono per tutti i domini (vedi i domini usati solo per posta eletronica)!

Inoltre:

1. ) Il Webmaster e' una figura professionale che si occupa di siti Web. Il
record della RA si riferisce ad UN DOMINO e NON ad un sito Web. Il dominio
potrebbe ospitare 1, 10 100 o nessun sito Web con relativi webmaster. Ad
esempi vi possono essere: nessun webmaster, o un solo webmaster per
http://my.dominio.it; un webmaster per http://www.carmelo.dominio.it, e 35
webmaster per il portale htpp://www.dominio.it.

2.) Lo stesso vale per l'editore (penso ci si riferisca alla nuova legge
editoria che contempla l'editore di siti Web con aggiornamento periodico).
Ci possono o non possono essere anche piu' di un editore/stampatore,
potendo il dominio ospitare piu' testate giornalistiche registrate e anche
diversi editori.

Per entrambe queste figure basta un'indicazione (in piccolissimo) sulla
Home page. Per favore non aggiungiamo burocrazia alla burocrazia, e' gia'
difficile trovare i dati dell'amministratore, figuriamoci se dovessimo
avere anche questi dati in fase di registrazione ;-)

Aggiungo che se il registrante ha stabile dimora o e' societa' con sede
fuori dal territorio italiano all'interno dell'UE, puo' registrare un
dominio, ma per fortuna non si applica la stupida legge dell'editoria.
Quindi NON si puo' obbligare tale soggetto a registrare una testata, ne' ad
avere un "Editore".

Alfredo



At 20:24 31/07/2001 +0200, Control C wrote:
>Periodicamente,ad esempio a fine XIII legislatura (legge 62/01) vengono
>riproposti i temi delle responsabilta' editoriali dei siti web.
>
>Anche in questa lista, e inevitabilmente a mio avviso: perche' una volta
>assunta la DISTINZIONE  fra siti web e nomi a dominio, rimangono da
>approfondire proprio i RAPPORTI fra tali oggetti sotto il profilo della
>TITOLARITA' e derivati.
>
>Quindi, sono queste competenze e responsabilita' da accreditarsi anche
>alla RA, alle sue formalizzazioni - e al suo ufficio di costituzione e
>manutenzione delle Regole.
>
>....................................
>
>Proposta: sarebbe, nel mio avviso e se possibile, auspicabile aggiungere
>nel database due campi di commento <descr.> obbligatorii cosi' che
>risulti di default:
>
>domain:
>x400-domain: c=it; admd=0; prmd=;
>org:
>descr: EDITOR
>admin-c:
>descr: WEBMASTER
>tech-c:
>postmaster:
>zone-c:
>nserver:
>
>....................................
>
>Forse non sarebbe senza significato. Perche' non solo il sistema intiero
>e gli utenti, ma il legislatore stesso, e pure gli operatori di
>giustizia, trarrebbero vantaggio da una puntuale connotazione del ruolo
>di org e di admin-c.
>
>Grazie!
>
>Giunchi



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe