Re: Solo il titolare del marchio può utilizzarlo come nome d i dominio

Bressan, Franco franco.bressan a NLINE.IT
Mer 6 Giu 2001 12:01:27 CEST


At 08.18 22/05/01 +0200, you wrote:
ci sono casi in cui :
ci sono molti marchi che fanno riferimento allo stesso nome,
molte societa' che hanno come denominazione lo stessso nome
sembra difficile poter stabilire chi ha diritto al nome a dominio

forse chi registra il nome a dominio come marchio ha piu' diritto ?
secondo voi prendendo a riferimento come esempio il nome pluto
puo' essere registrato il marchio pluto e anche penso il marchio pluto.it (
oppure pluto.com )
a quale dei due tipi di marchi verebbe riconosciuto il nome a dominio ?
al marchio pluto o al marchio pluto.it ( oppure pluto.com )
f.b.

>È illecito il comportamento di colui che utilizzi come proprio nome di
>dominio un marchio (o un'insegna) appartenente a un altro imprenditore.
>
>L'offerta di servizi effettuata tramite Internet ha le caratteristiche di
>un'attività di "pubblicità e promozione" e, perciò, rientra nell'ambito di
>applicazione dell'art. 1, 2° comma, del R. D. 21 giugno 1942, n. 929 (in
>materia di marchi registrati), in base al quale il titolare del marchio può
>vietare ai terzi di utilizzare il proprio segno distintivo nella
>corrispondenza commerciale e nella pubblicità e, quindi, anche su Internet,
>all'interno di un sito o comunque come domain name.
>
>Questo principio è contenuto nell'ordinanza 23 marzo 2001, del Tribunale di
>Siracusa, sezione distaccata di Lentini, che ha affrontato la dibattuta
>questione dell'individuazione della disciplina applicabile ai nomi di
>dominio.
>
>Il Tribunale di Siracusa ha ritenuto di non poter condividere le conclusioni
>alle quali è recentemente giunto il Tribunale di Firenze (ordinanza 23
>novembre 2000, sezione distaccata di Empoli e ordinanza 29 giugno 2000), che
>ha considerato il domain name equivalente semplicemente ad un indirizzo e,
>pertanto, non assimilabile al marchio, né all'insegna.
>
>I giudici toscani avevano affermato che >, traendo la conclusione che >.
>
>Secondo il Tribunale di Siracusa, invece, il termine "segno", utilizzato dal
>legislatore all'art. 1 della cosiddetta Legge Marchi, ha un significato
>talmente ampio >.
>
>Pertanto, anche qualora si sostenga che la denominazione del sito equivalga
>a un semplice indirizzo, l'utilizzo come nome di dominio di un marchio già
>registrato da altri costituisce comunque un comportamento idoneo a
>ingenerare confusione presso gli utenti e viola il diritto del titolare del
>marchio all'uso esclusivo (art. 1 R.D. 929/42), "perché comporta l'immediato
>vantaggio di ricollegare la propria attività a quella del titolare del
>marchio stesso, sfruttando la notorietà del segno e ricavandone un indebito
>vantaggio".
>
>Renato Romano
>Marketing
>
>New Media Agency
>AmalfiNet Communication S.r.l.    Salerno e Maiori (SA), Italy
>----------------------------------------------------------------
>Salerno Office:   phone +39.0892753332       fax +39.0892574336
>                   help desk +39.089.2582283
>Web:              http://www.amalfinet.it
>----------------------------------------------------------------



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe