I soldi dei maintainer.

Enzo Fogliani fog a FOG.IT
Gio 1 Mar 2001 17:57:38 CET


        Per chi volesse approfondire alcuni aspetti gestionali della RA,
suggerisco l'interessante lettura dei bandi di concorso dello IAT:
N. 7/2000, http://www.iat.cnr.it/concorsi/bando_07_2000.shtml,
N. 8/2000, http://www.iat.cnr.it/concorsi/bando_08_2000.shtml,
N. 9/2000, http://www.iat.cnr.it/concorsi/bando_09_2000.shtml

        Io personalmente pensavo che l'attivita' di inserimento dei dati delle
lettere di AR, la loro archiviazione, l'imbustamento della posta e la
spedizione, le fotocopie, etc. fossero cosa piuttosto semplice e non
necessitasse di un particolare cursus studiorum. Ma non e' cosi', a
giudicare dai suddetti bandi.

        Il primo (7/2000) si riferisce alla selezione pubblica finalizzata alla
stipulazione di 7 contratti d'opera per l'"Inserimento dati anagrafici e
tecnici relativi alla registrazione e assegnazione dei nomi a dominio
Internet sotto il Top Level Domain .it; svolgimento delle attività di
registrazione, assegnazione e mantenimento dei nomi a dominio sotto il
Top Level Domain .it; verifica della correttezza e congruità dei dati
presenti nelle varie basi di dati inerenti la registrazione dei nomi a
dominio; manutenzione del database dei dati relativi alle registrazioni
dei domini".

        Il bando n. 8/2000 si riferisce a 4 posti per lo "Svolgimento delle
attività di inserimento, registrazione e assegnazione dei nomi a dominio
sotto il TLD. it".

        Infine, il bando n. 9/2000 si rivolge a candidati che aspirino ad
effettuare la "Gestione, archiviazione e spedizione della posta
indirizzata alla RA e alla NA. Archiviazione e riproduzione di documenti
relativi all'attività di registrazione dei nomi a dominio sotto il
TLD.it. Mantenimento del database di tutte le macchine installate presso
la RA".?

        Per affidare loro queste delicatissime attivita', lo IAT chiede ai
candidati (art. 4 del bando):
a) i documenti attestanti i titoli che il candidato intende sottoporre
alla valutazione;
b) il curriculum vitae e professionale del candidato (datato e
sottoscritto) ed eventualmente un elenco delle pubblicazioni ritenute
rilevanti;
c) autocertificazione del titolo di studio richiesto con le votazioni
riportate nei singoli esami di diploma universitario o titolo
equivalente, ovvero del titolo di studio coerente con la natura delle
prestazioni da svolgere.

        Nelle società private e negli studi professionali, quanto previsto dal
bando n. 9 e' sostanzialmente il lavoro di una segretaria, con diploma
di scuola media o tuttalpiu' secondaria, che viene pagata come tale.

        Per garantire il miglior livello possibile del servizio reso ai
maintainer, lo IAT preferisce andare sul sicuro, e pretendere come
minimo un diploma universitario. Meglio, poi, se il candidato ha anche
al suo attivo qualche pubblicazione che illustra alla comunita'
scientifica come fare le fotocopie, o il miglior modo di applicare un
francobollo ad una busta.

        E tutto cio' deve essere rigorosamente accertato dalla commissione
d'esame:  "La Commissione giudicatrice procederà alla valutazione
comparativa mediante l'esame dei titoli dei candidati e un colloquio
pubblico inteso ad accertare l’attitudine del candidato alla attività
oggetto della selezione, attraverso la discussione sui titoli presentati
e sulla linea di ricerca oggetto del contratto, predeterminando i
criteri generali. La Commissione giudicatrice valuterà il curriculum
complessivo del candidato tenendo in particolare considerazione
l’attività prestata nelle università e negli enti di ricerca italiani e
stranieri."

        Il risultato finale e' ovviamente garantito, visti i candidati in
possesso di tali e tanti titoli, e di tanta esperienza, possibilmente in
enti di ricerca esteri (la conoscenza di come si fanno le fotocopie nei
paesi extraeuropei e' essenziale...).

        Dimenticavo... ovviamente anche il compenso e' di livello adeguato al
titolo di studio e all'esperienza universitaria richiesti dai bandi....

        Saluti a tutti,

    Enzo Fogliani.


-------------------------->>>  <<<--------------------------
Avv. Enzo Fogliani, via Prisciano 42, 00136 Roma
Tel.:  +39-06-35346935; Fax:  +39-06-35453501
http://www.fog.it/enzo - E-Mail: fog a fog.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe