R: R: R: La risposta di Passigli.

Paolo Zangheri paolo.zangheri a ALTAIR.IT
Lun 5 Mar 2001 15:38:59 CET


Ignazio Guerrieri wrote:

> il limite al numero di domini registrabili secondo me potrebbe essere un
> primo passo efficace, per i motivi che ho detto prima.

Se non ricordo male, una vecchia proposta che ogni tanto faceva una
veloce comparsa sulla lista prima della "liberalizzazione", parlava di
porre un limite al numero di registrazioni che un'entitÓ puo' effettuare
nell'unitÓ di tempo. Ad esempio, nessuna societÓ, ditta, associazione o
persona pu˛ registrare piu' di 5 domini alla settimana....
In questo modo si salva il principio della libera iniziativa, si
salvaguardano i diritti di coloro che hanno la necessitÓ di registrare
piu' domini e al tempo stesso, si rende difficile la vita degli
accaparratori (oltre a dare il tempo alla RA di dare l'allarme, nel caso
in cui qualcuno alla RA abbia voglia di monitorare il fenomeno, che nel
caso "polis", forse, non Ŕ stato fatto).

E il tutto senza voli pindarici o perigliose navigazioni nei domini
(ops) della giurisprudenza, ma adottando una norma tecnica.

Paolo Zangheri



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe