R: R: R: La risposta di Passigli.

Alessandro Nosenzo nosenzo a IDEA.IT
Lun 5 Mar 2001 15:53:52 CET


Caro amici e colleghi, il mio approccio alla questione e' molto
evidente e forse gia' noto a tutti.
In tutti i Paesi con spiccato livello di civilta' lo Stato se ne sta fuori
da tutte queste questioni.
Infatti a mio modesto parere deve valere il concetto di liberta' senza
limitazioni che non siano la violazione della liberta' altrui.
Limitare il numero di nomi a dominio per persona o per societa' e'
un errore sia perche' limita le possibilita' di sviluppo di talune
attivita' e sia perche' e' una ingiusta limitazione alla fantasia ed al
diritto alla felicita' delle persone.
Se poi qualcuno dovesse avere una ingiusta limitazione della
propria liberta' dovuta al fatto che un altro soggetto ha fatto
accaparramento le procedure di riassegnazione tutelano benissimo
il soggetto in tempi rapidi ed a costi accettabili.
Magari ci fosse una analoga procedura per difendersi dagli abusi
degli avvocati, dei magistrati, dei politici o del Presidente della NA :)
E' assolutamente inaccettabile, a mio modo di vedere,  qualsiasi proposta che
preveda di entrare nel merito del nome a dominio che viene richiesto che non
sia dettata da precise ragioni squisitamente tecniche non risolvibili
altrimenti.
Saluti.


Alessandro Nosenzo

On 5 Mar 2001, at 15:12, Ignazio Guerrieri wrote:
> Giorgio Just ha scritto:
> [zip zip]
> >non mi sono certo messo sul "nobile" piano dei giuristi e magistrati (che
> >del loro, comunque, non forniscono sempre esempi illuminanti...) anzi ...,
> >stavo solo dicendo che e' pacifico che la violazione di leggi di carattere
> >generale vale anche per i DN (citavo lo spregio di un nome come esempio)
> che devo dirti..... al contrario della matematica, il diritto non e' una
> scienza esatta; e di "pacifico" non c'e' mai niente, fino a quando non lo
> dice la legge (e, spessissimo, neanche in questo caso).
> :-)
> [zip zip]
> >>allora che
> >>facciamo, siccome abbiamo sempre fatto in un modo, quando la prova dei
> >fatti
> >>(vedi Polis) dimostra che sarebbe necessario qualche adeguamento,
> rimaniamo
> >>immobilisticamente fermi e rigidi sulle ns. posizioni?
zip zip zip



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe