R: R: La risposta di Passigli.

Wincom ariosto a WINCOM.IT
Lun 5 Mar 2001 16:55:45 CET


At 13.46 05/03/01 +0100, Ignazio Guerrieri wrote:

>(cut)
>per questo vedrei con favore delle regole di naming che, pur dando ai mezzi
>di risoluzione delle dispute tutto il rilievo che essi meritano,
>prevedessero una serie di cautele preventive atte a sfavorire i
>cybersquatters.
>sotto questo profilo, si potrebbe tornare anche a ridiscutere
>sull'opportunita' di lasciare illimitato il numero di domini registrabili:
>e' possibile che tra un eccesso e l'altro non si riesca a trovare un giusto
>equilibrio?
>ora mi metto il casco e aspetto le mazzolate.... :-))

Ecco la prima! :-)
Mi pare che siamo sempre nel campo della teoria: provate a risolvere in
pratica il caso (teorico) di pippo.it (mi scuso con i titolari del nome a
dominio, ma Pippo mi č molto simpatico...) e vi renderete conto che č
praticamente impossibile stabilire delle regole preventive valide.
Quanto al limite del numero di domini registrabili, potrebbe starmi bene,
se non fosse facilmente bypassabile aprendo nuove ditte: cosė facendo si
aumenterebbero i costi del cybersquatting, e di conseguenza aumenterebbero
i prezzi...

Cordiali saluti.
Gian carlo Ariosto



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe