R: R: Piu' veloce della luce

Alessandro Nosenzo nosenzo a IDEA.IT
Mer 7 Mar 2001 13:22:38 CET


On 7 Mar 2001, at 12:59, Control C wrote:
> Se ne usciamo vivi avremo bisogno di una rappresentanza qualificata e
> unitaria.
> Se non siamo irresponsabili E PIRLA dovremmo ALMENO IPOTIZZARE di
> sbattere -PER UNA VOLTA- in faccia a tutti UNA PRESIDENZA UNITARIA E UN
> ESECUTIVO UNITARIO ELETTI ALL' UNANIMITA' SU LISTA BLOCCATA.

Mi fa piacere leggere quanto scrivi perche' da settimane lo
sostengo nei contatti privati ma senza alcun successo. Io sono
favorevole ad una lista o squadra che si presenti (per tempo) alla
candidatura per il CE e magari anche con un cadidato presidente in
barba a chi sostiene a torto che il presidente debba essere di
visione anche contraria alla maggioranza dei componenti
dell'esecutivo. Infatti noi non facciamo politica ma solo regole non
vedo perche' interessi di parte dovrebbero in qualche modo falsare
le regole o perche' ci sia bisogno di qualcuno a controllare
l'esecutivo (almeno considerando l'esperienza passata dove esiste
un Presidente che si e' sottratto del tutto al controllo dell'esecutivo
e dell'assemblea).
Plaudo quindi all'idea che spero venga seguita dai candidati e che i
candidati almeno spuntino finalmente in quanto ho letto solo due
candidature finora una delle quali ritirata poi oggi.
A 9 giorni dall'assemblea non c'e' un solo candidato e non c'e' un
OdG.
Non sprecate il tempo a seguire il dibatitto in aula in quanto alla
Camera si sta parlando di cooperative e non si discutera' di Internet
fino a dopo le 15:30 minimo.
Auspico davvero un nuovo esecutivo in grado di operare senza la
presenza di "guastatori" piu' o meno consci e piu' o meno evidenti.
Per quanto attiene al lavoro di Claudio Allocchio non nego la mia
approvazione all'intervento del Presidente ma ribadisco che a
causa della gestione autonoma e discontinua fatta dal Presidente
non potra' produrre grandi vantaggi al momento.
Detto questo si sappia che certo se verra' eletto Presidente Claudio
Allocchio (se decidera' di candidarsi) non daro' le dimissioni dalla
NA ma continuero' la mia collaborazione naturalmente reagendo a
tutti i tentativi di intimidazione o di deliberato danneggiamento della
NA fatti da chiunque.
Se invece si vuole fare qualcosa (ci sono regole nuove belle e'
pronte grazie a tre membri del CE) allora sarebbe auspicabile per
almeno un anno un CE ed una Presidenza che voglia fare qualcosa
e non si perda in inutili liti interne o in discorsi accademici.
Infine non accusatemi di causare le liti ma puntate il dito su cui ha
fatto incacrenire la situzione e non su chi come me pone in
evidenza la necessita' di rimediare presto ai problemi.
Non esistono problemi ma solo soluzioni non ancora trovate, sono
certo che durante l'asseblea ne troveremo molte anche certamente
con il prezioso aiuto di Claudio Allocchio che sono sicuro vorra'
sotterrare l'ascia e tornare al confronto democratico.
Saluti.

Alessandro Nosenzo



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe