Assemblea e OdG - NUOVI iscritti

Effe z-z a WRITEME.COM
Mer 7 Mar 2001 21:13:24 CET


Il messaggio mi pare pertinenete.

Io infatti, sono un richiedente "5b" ed avevo scritto al presidente una mail
sul punto per sapere se potevo partecipare alla assemblea non essendo
formalmente "associato" fino a quando la assemblea non vota la mia
ammissione.

Il Presidente (con cio' esplicandomi una prassi che suppongo oramai in uso
dalle pasate riunioni) mi ha invitato a partecipare perchŔ anche i nuovi, se
ammessi, hanno diritto di voto,  precisandomi che le votazioni sulla
ammissione si fanno all'inizio dell'assemblea.

Bene, benche' io sia indifferente alla questione (solo vorrei saperlo prima
perche' mi seccherebbe venire da Verona per niente e/o essere li' dalle 9
per aspettare fino a sera) trovo che l'ordine del giorno del Presidente sia
giusto e conforme a buon senso.

Prima di tutto la votazione dei nuovi all'inizio mi pare derivi da una
prassi oramai consolidata e ripetuta nelle assemble passate e la prassi
adottata -si sa- riveste in questa materia una discreta importanza.

Poi ritengo corretto determinare fin dall'inizio della assemblea la
"consistenza" dei soci, senno' (in via teorica) si arriva alla conclusione
che i nuovi associati devono "sottostare" a decisioni che valgono per un
intero anno e che devono solo "osservare" perche' non e' stato loro permesso
di esprimersi sul punto avendo relegato alla fine assemblea la fase delle
ammissioni. Cio' mi sembrerebbe scarsamente democratico perche' le decisioni
non rispettano in tal modo la volonta' degli associati che solo in un
momento successivo alla decisione delle questioni operative vengono ammessi.
In altre parole la maggioranza che decide non e' piu' tale solo pochi minuti
dopo quando vengono ammessi i nuovi soci e -in ipotesi- la nuova
"consistenza" assembleare [che e' la NAI stessa] potrebbe anche non
rispecchiarsi in decisioni prese solo pochi minuti prima. Al
contrario -invece- le decisioni per funzionare ed essere rispettate devono
essere il riflesso di TUTTE le persone che compongono una comunitÓ. Non a
caso tutti gli organi istituzionali nel loro ultimo perido di carica possono
solo compiere atti di ordinaria amministazione e non di programmazione (vedi
scioglimento delle Camere da parte di Ciampi in vista delle elezioni).

In terzo luogo, infine, penso che per porre rimedio alle intollerabili
confusioni giustamente segnalate da Alessandro Nosenzo sia solo sufficiente
una buona ed attenta conduzione della assemblea, magari con preghiera di
allontanamento degli amici non ammessi che -appunto in quanto tali- non
hanno titolo per partecipare alla prosecuzione del lavori.

Comunque questo e' il mio pensiero. Ditemi pure la vostra.

Ciao a atutti.

Franco Zumerle

Verona




----- Original Message -----
From: "Alessandro Nosenzo" <nosenzo a idea.it>
To: "Naming Authority Italiana" <ITA-PE a NA.nic.it>
Sent: Wednesday, March 07, 2001 6:18 PM
Subject: Re: Assemblea e OdG


> Mi chiedevo se l'ammissione dei nuovi iscritti debba per forza
> avvenire all'inizio della giornata e non alla fine e se i nuovi iscritti
> avranno poi il diritto di voto nel seguito dell'assemblea.
> Ricordo il grave caos dell'ultima riunione con votanti superiori
> all'effettivo numero a causa di iscrivendi che hanno ricevuto la
> scheda di voto ed hanno votato anche prima della loro ammissione
> o peggio anche dopo del rifiuto alla loro ammissione tanto che
> abbiamo dovuto ripetere le votazioni due volte.
> Mi rendo conto che la questione sia meramente formale ma se a
> questo aggiungiamo che di solito tutta la mattina se ne va fra ritardi
> negli arrivi ed esame delle nuove ammissioni, forse varrebbe la
> pena, salvo obblighi statutari, di portare le nuove ammissioni alla
> fine della riunione dove oltretutto i vari partecipanti stanchi e
> superstiti approveranno piu' facilmente le varie persone che ne
> hanno fatto richiesta allargando la base come e' nello spirito della
> NA.
> Grazie.
> Saluti.
>
> Alessandro Nosenzo
>
> On 7 Mar 2001, at 15:35, Claudio Allocchio wrote:
> >                 Assemblea della Naming Authority Italiana
> >                           Roma, 16 Marzo 2001
> >
> >                            Ordine del Giorno
> >                                 (bozza)
> >
> >
> > 0.  Amministrazione e Logistica - Segreteria - Minute - Revisione
Agenda.
> >
> > 1.  Verbale delle riunione precedente (gia' approvato via mail)
> >
> > 2.  Revisione degli action items riunione precedente
> >
> > 3.  Relazione del Presidente sulle richieste di iscrizione/cancellazioni
> >     pervenute entro il 2 Marzo 2001 e voto di accettazione/non
accettazione
> >     delle stesse.
>
> zip zip zip
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe