Ma questo non lo quereliamo mai ?

Alessandro Nosenzo nosenzo a IDEA.IT
Ven 9 Mar 2001 17:22:00 CET


Calma calma non cascate nella trappola confermando che siamo
un asseblea studentesca.
Passigli ci teme ed infatti si "abbassa" ad attaccarci, sempre che
cio' che c'e' scritto sia cio' che intendeva o che ha inteso dire.
Non e' un problema che ci attacchi perche' questo al contrario ci
da' importanza.
Credo fermamente, come ho gia' detto a tutti i politici (anche quelli
un po' sordi) in questi frenetici giorni, che Internet sia piu' forte di
qualsiasi Stato sovrano (Napster lo dimostra).
Allo Stato non conviene combattere contro Internet a meno che
non voglia fare come in Nord Corea (speriamo di no).
A questo punto Passigli ci da' la possibilita' di far sapere a tutti che
esistiamo ma non dobbiamo dimostare rancore verso Passigli per
le sue dichiarazioni ma piuttosto cercare di dare un messaggio
rassicurante da parte di un' "Authority" forte come in effetti siamo.
Abbassarsi alla polemica o addirittura ricorrere alle querele non e'
nello stile dei forti e darebbe a tutti la conferma che Passigli ha
ragione ed invece non ce l'ha.
Saluti.

Alessandro Nosenzo

On 9 Mar 2001, at 16:46, Luca D.M. wrote:

> >Passigli: Perché si tratta di un organismo che non può assolvere a un
> >compito così importante. E' composto da 300 persone che si cooptano a
> >vicenda, come una sorta di assemblea studentesca. E soprattutto non
> >ha



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe