R: Proposta metodologia di lavoro

Ignazio Guerrieri iguerrieri a PRONET.IT
Ven 9 Mar 2001 18:38:44 CET


scusate l'ardire...... :-)
mi permetto di far notare la mia forte perplessita' circa l'opportunita' di
porre all'OdG della prossima assemblea anche la discussione sulle nuove
regole di naming.
a parte il fatto che, gia' cosi', non vedo come potremo riuscire ad esaurire
(in maniera seria, intendo) tutti gli altri argomenti in una sola giornata;
mi sembra poi chiaro che il compito di stendere le nuove regole dovrebbe
spettare al nuovo CE, soprattutto se a questo - come suggerisce, mi pare,
Piarulli, ed io non la trovo un'idea tanto sbagliata - dovesse anche essere
demandato di predisporre il nuovo progetto di statuto (il lavoro dovra'
essere il piu' organico possibile).
a chi non dovesse essere d'accordo, mi permetto di chiedere se veramente
pensa che, in occasione dell'assemblea, si possa anche riuscire a fornire
delle valide indicazioni per la modifica di un articolato complesso come le
regole di naming (basterebbe ricordare i rush finali delle ultime assemblee,
che avevano un OdG molto meno corposo).
Allora, come dice giustamente Nosenzo, dovremmo veramente tenere l'assemblea
per tre giorni di seguito..... basta saperlo.
:-)
saluti
Ignazio Guerrieri
----------------------------------------------------------
Avv. Ignazio Guerrieri
Via G. Nicotera, 29
00195 - ROMA
E-Mail: iguerrieri a pronet.it
Tel.: +39-06-3217708;  Fax: +39-06-3223335

-----Messaggio originale-----
Da: Daniele Vannozzi <Daniele.Vannozzi a iat.cnr.it>
A: ita-pe a na.nic.it <ita-pe a na.nic.it>
Data: venerd́ 9 marzo 2001 18.47
Oggetto: Proposta metodologia di lavoro


Con riferimento al punto 8 dell'odg della prossima riunione della NA
del 16 marzo 2001, sulla revisione delle attuali regole di naming al
fine di una loro razionalizzazione e miglioramento vi sottoponiamo una
proposta di metodologia di lavoro volta a permettere una discussione
proficua sull'argomento.
Questa proposta non vuole in nessun modo essere alternativa o in
contrapposizione ad altre formulate nel frattempo, ma individuare
un metodo di lavoro per poter confrontare oggettivamente ed agevolmente
i diversi punti di vista.
Per raggiungere questo scopo proponiamo di:

1. partire da un elenco/griglia di elementi che riteniamo
    necessario siano presenti nelle regole di naming;
2. provocare e raccogliere le opinioni di chi vorra' portare il
    proprio contributo;
3. predisporre un articolato da sottoporre a tutti gli interessati
    per l'approvazione.

L'elenco/griglia contiene anche degli elementi che a prima vista
potrebbero sembrare inutili in quanto gia' oggetto di discussione
e di accordo; il loro inserimento tuttavia appare utile per procedere
in maniera organica e lineare all'opera di revisione.
Al fine di mettere in pratica il meccanismo sopra descritto inviamo
una proposta di elenco/griglia.

                Daniele e Rita

P.S.
Vi allego la proposta di elenco/griglia anche in versione word

------------------- elenco griglia ----------------------------------

                Argomenti da inserire nelle regole

Definizione e compiti dell'organismo che definisce le regole e
procedure di naming

Definizione e compiti del registro

Scopi del TLD .it (charter)

TLD aperto
TLD aperto solo EU
TLD chiuso solo IT

Struttura di naming

Struttura organizzativa
Struttura geografica predefinita
SLD (Second Level Domain) di tipo generale

Struttura geografica predefinita

Regioni
Provincie
Comuni sotto la provincia di appartenenza

Nomi riservati

Struttura geografica
Nomi di protocolli di rete e parole di uso comune atte ad identificare
servizi e applicazioni di rete
Identificativi dell'Italia
Nomi inferiori a tre caratteri
Sigle gTLD

Chi puo' registrare nel TLD .it
Ditte/societa'
Enti pubblici e privati
Liberi professionisti
Associazioni
Cittadini

Quanti domini possono essere registrati nel TLD .it da:
Ditte/societa'
Enti
Liberi professionisti
Associazioni
Cittadini

Realta' coinvolte nel processo di registrazione
Registro
Provider/maintainer (registratori conto terzi) - definizioni e compiti
Richiedente/assegnatario del dominio- definizioni e compiti

Elementi necessari per la registrazione di un dominio
Modulo tecnico
Identificazione del richiedente: LAR od altro
Accettazione di clausole (assunzione di responsabilita')

Operazioni ammesse
Registrazione
Modifica a registrazione esistente
Sospensione
Cambio provider/maintainer
Trasferimento e riassegnazione
Revoca

Registrazione
Chi l'attiva
Come si attiva
Quali operazioni/documenti sono necessari per attivarla

Modifica di una registrazione esistente
Chi la puo' richiedere
Come si attiva
Quali operazioni/documenti sono necessari per attivarla

Sospensione
Chi la puo' richiedere
Come si attiva
Quali operazioni/documenti sono necessari per attivarla

Cambio provider/maintainer
Chi lo puo' richiedere
Come si attiva
Quali operazioni/documenti sono necessari per attivarla

Trasferimento e riassegnazione
Chi lo puo' richiedere
Come si attiva
Quali operazioni/documenti sono necessari per attivarlo

Revoca
Chi la puo' richiedere
Come si attiva
Quali operazioni/documenti sono necessari per attivarla

Contestazione di un dominio
Chi la puo' richiedere
Come si attiva
Quali esiti puo' produrre
Quali operazioni/documenti sono necessari per attivarla

Strumenti alternativi per la risoluzione delle dispute sui nomi a
dominio
Procedura di riassegnazione
Arbitrato

Enti conduttori
Accreditamento
Definizione del saggio
Ricusabilita'
Incompatibilita'

Procedura di riassegnazione
Chi la puo' attivare
Come si attiva
Quali esiti puo' produrre

rbitrato
Chi lo puo' attivare
Come si attiva
Quali esiti puo' produrre
Accreditamento degli arbitri e loro incompatibilita'

Retroattivita' delle regole di naming


--
-----                                                       -----
Daniele Vannozzi                  Phone:  +39 050 3152084
IAT - CNR Institute               Fax:    +39 050 3152593
Via Giuseppe Moruzzi, 1
56124 Pisa - Italy            E-mail:
Daniele.Vannozzi a iat.cnr.it
-----                                                       -----



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe