segnalazione

Alessandro Nosenzo nosenzo a IDEA.IT
Mer 14 Mar 2001 19:30:34 CET


Il problema segnalato non riguarda direttamente un aspetto tecnico
e non e' relativo a nomi a dominio nel TLD .it.
Cio' nonostante e' certamente un fatto grave ma va valutato dal
punto di vista tecnico per quello che e'.
Infatti il nome a dominio e' tart.com questo e' il dominio registrato
negli USA. Gli altri sono dominii di terzo livello tutti dipendenti da
tale dominio principale.
Dal punto di vista tecnico non c'e' modo di oscurare tale nome a
dominio se non invitando i vari provider ad impedire la connessione
verso questo sito con vari accorgimenti. Tuttavia dal punto di vista
legale non e' certo facile impedire la visualizzazione di questo sito
che probabilmente risiede fisicamente in uno Stato diverso
dall'Italia e quindi non soggetto all'autorita' del nostro Stato.
E' certamente possibile chidere aiuto all'autorita' giudiziaria ma
occorre che sia chiaro che in realta' il nome usato per il dominio di
terzo livello, ove non espressamente pubblicizzato, verra' certo
definito piu' come un errore tecnico di configurazione che non con il
vero desiderrio doloso di danno nei confronti di terzi. Inoltre cio' che
viene inserito nel sito sotto il dominio principale e' di esclusiva
pertinenza del proprietario del dominio e salvo che nel sito non ci
siano contenuti che violino una legge (iataliana o meno) non vedo
come si possa perseguire chi ha inserito nel proprio sito un simile
contenuto. Per rendere l'idea segnalo che se io a casa mia
inserisco nel mio computer visibile solo all'interno di casa mia un
sito con frasi ingiuriose nei confronti di qualcuno certo non
rischierei nulla a patto che io non lo pubblichi all'esterno o non
organizzi a casa mia conferenze stampa mostrando il sito. Il fatto
che qualsiasi nome digitato prima del nome a dominio porti a
questo sito e' un banale accorgimento tecnico peraltro utilizzato,
con finalita' identiche (la vendita di un prodotto) anche dalla Fiat o
dall'Alfa Romeo senza che nessuno si sia mai lamentato (provi a
digitare http://liceoclassicodadda@fiat.com )
La pornografia e' certo cosa poco gradita e forse e' piu' accettabile
il sito Fiat, ma purtroppo il problema e' analogo: chi ha in gestione
il nome a dominio puo' attivare infiniti dominii di terzo livello
sottostanti.
Resta chiaro l'intestatario del nome a dominio che evita qualsiasi
malinteso anche di tipo giuridico sull'effettiva paternita' del
contenuto del sito a prescidente dal nome anteposto al nome a
dominio.
E' talmente evidente che non si e' sul sito ufficiale del liceo o di
chiunque altro che forse non vale neppure la pena di dare
importanza a questi signori con una denuncia.
Infine non ultima e' la considerazione che se aspirate alla diffusione
della cultura non si puo' ignorare l'esistenza anche della pornografia
nel mondo altrimenti se la cultura e' delimitata da una prioritaria
scelta di che cosa e' bene e cosa e' male, censurando cio' che si
ritiene male, il povero studente rischia di farsi un'idea del tutto
irreale del mondo che lo circonda ed anzi avra' il desiderio di vedere
siti pornografici proprio perche' vietati dai Docenti.
Invece qualunque studente dotato di normale quoziente di
intelligenza ci mettera' meno di 30 secondi a decidere di cestinare
la spazzatura proposta nel sito tart.com avendo pero' occasione di
crescita.
Cordiali saluti.

Alessandro Nosenzo
Membro del Comitato Esecutivo della Naming Authority Italiana

On 14 Mar 2001, at 18:44, Liceo Classico "D'Adda" wrote:

> Gentilissimi,
> abbiamo avuto occasione di riscontrare tramite la segnalazione di una
> collega, che tentando di aprire un sito con questo indirizzo
> http://www.xxxxxxx.tart.com  , dove a  xxxxxxx  può corrispondere un
> qualcunque nome di persona o istituzione, si apre un sito a carattere
> pornografico spinto. Per esempio inserendo
> http://www.liceoclassicodadda.tart.com oppure
>
> http://www.netauthorityitaliana.tart.com  o qualsiasi altra
> istituzione si apre sempre lo stesso sito.
>
> Vorremmo sapere se è possibile intervenire in modo da fermare questo
> scempio. Se non fossero questi gli indirizzi email dove segnalare cose
> di questo genere, siate così gentili da indicarci dove poter segnalare
> questo problema. Vi ringraziamo anticipatamente.
> Un gruppo di insegnanti che si stanno prodigando per l'uso di internet
> a scopo didattico e culturale.
zip zip zip



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe