Mozione Speciale Elezioni Politiche. Proposta di

chiari mario chiari.hm a FLASHNET.IT
Gio 15 Mar 2001 13:44:33 CET


Hello,

in breve  :-)

-- la proposta nasce dalla mia esperienza come DE di isoc.it nel
contrastare il DDL Passigli. Si possono fare due valutazioni - tra cui io
stesso non saprei scegliere -, i): Passigli è stata una meteora; ii):
l'episodio Passigli indica un reale pericolo che si ripresentrà presto. La
proposta del comitato ha ovviamente un senso politico se pensiamo che ii).

-- Non credo che la proposta sia un  favore ai politici, in particolare a
quelli che sono contro la NA. (A voce le mie considerazioni) Se però le mie
considerazioni sono errate - cosa che non escludo! - allora sarei il primo
a ritirarla. (ps. io credo che due senatori sia facile trovarli; io credo
che il comitato rimarebbe inattivo, e che questa sarebbe la vittoria più
netta)

-- Ovviamente il comitato è speciale per le elezioni, di fatto può essere
visto a favore dei soli 'politici', ma in linea di principio vuole tutelare
tutti i cittadini candidati, e forse tutti i cittadini elettori.

-- Ebbene si, la formulazione non è delle migliori, e strada facendo mi
sono reso conto che bisognerebbe inserire altre clausole. Anche se la
ritengo una buona idea, può darsi che sia da accantonare solo per la
difficoltà di formalizzarla.

-- La proposta nasce anche da una preoccupazione di immagine. Io credo che
come operazione di immagine sarebbe Ok (ma qui rimetto al parere di
Piarulli, uomo marketing)(ovviamente da gestire, comunicato stamopa, buona
presentazione ecc.)

-- Assolutamente non voglio allungare i tempi dell'Assemblea. Propongo solo
di aver una prima votazione, velocissima, senza dichiarazioni di voto, se
aprire o meno la discussione sulla proposta. Solo se questa prima votazione
è favorevole chiedo di procedere alla discussione, anche a tempi
contingentati, nelle varie ed eventuali.

a domani mario

ps si, credo di essermi concentrato su i problemi della NA. :-) :-) :-) :-)
:-)


At 19.46 14/03/01 +0100, Riccardo Roversi wrote:
>Buonasera.
>
>Scusate l'insistenza, ma rispondo ad altra... insistenza.
>
>Ho postato due repliche alla proposta di Mario Chiari e non ho ricevuto
>alcuna risposta diretta: l'unico risultato è questa nuova proposta di cui
>viene chiesta (non ho capito bene per quale motivo e sulla base di quale
>privilegio particolare) la discussione in assemblea.
>
>Per quanto valga, mi oppongo formalmente all'inserimento all'ordine del
>giorno dell'assemblea di questo argomento.  In primo luogo, perchè - come ho
>detto - non vedo per quale motivo dovrebbe immediatamente essere discusso e,
>in secondo luogo, perchè mi pare che l'assemblea abbia già tempi molto
>stretti.
>
>Fortunatamente ho visto alcune prese di posizione negative sulla proposta
>Chiari (mi riferisco, tra gli altri, a Nosenzo).
>
>Dal canto mio mi limito ad evidenziare che, nella sua versione evoluta, la
>proposta mi preoccupa ancor più di prima.
>
>Ora siamo arrivati al punto di andare a cercare il consenso dei parlamentari
>(ex parlamentari), che dovrebbero essere in maggioranza nel "collegio" di
>cui si parla.
>
>Perchè mai NA dovrebbe assumere un atteggiamento tanto supino ?  Perchè in
>questo modo speriamo di evitare il decreto legge Passigli ?  Suvvia, non
>siate ingenui: se quelli ci voglio no distruggere, lo fanno e basta, se non
>lo fanno è solo perchè non hanno tempo, oppure non hanno la maggioranza.
>
>Lo ripeto ancora una volta: NA ha creato le MAP, le MAP sono economiche e
>rapide (forse, come dice Buonpensiere, anche più di un provvedimento
>d'urgenza del giudice ordinario), le MAP (anche se Andrea Monti non
>concorda) garantiscono che la controversia sia esaminata da una persona (il
>saggio) che non pensa e/o dice assolute follie di internet e della sua
>regolazione, le MAP sono (o dovrebbero essere) trasparenti come (e, in
>alcuni casi, anche più) dei giudizi ordinari.
>
>Quindi dove diavolo è il problema ?  Se CHiari vuole che inseriamo Passigli
>nelle liste dei Saggi, beh, allora Arbitronline (che io rappresento) si
>dichiara disponibile a valutare la sua domanda a fronte di un curriculum e
>di una richiesta inviata via fax.
>
>Se Passigli però, come temo, non dimostrerà di avere un minimo di referenze,
>allora la sua domanda sarà semplicemente e trasparentemente respinta.
>
>Chiudo invitando il Signor Chiari, probabile futuro componente del CE, a
>concentrarsi sui problemi di NA, evitando condizionamenti esterni.
>
>A presto
>
>R. Roversi
>
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe