R: Silenzio.

Franco Denoth denoth a CNR.IT
Gio 22 Mar 2001 12:10:53 CET


>Lapo Sergi wrote:
>
>>Alessandro Nosenzo wrote:
>> > Se la RA ha deciso invece di esautorare la NA non e' stato ne'
>> > detto ne' fatto comunque sappia la RA che siamo tutti "provvisori"
>> > compresa la delega allo IAT che viene da ICANN quindi lavoriamo
>> > tutti serenamente (in questi minuti il CE sta lavorando alla grande)
>> > e piantiamola con i finti gialli inventati dai giornalisti per vendere la
>> > carta da lavaggio vetri che loro chiamano giornale.
>>
>>Questo lo so, ma resta il fatto che una semplice e-mail in cui si dica "lo
>>sapevate già" oppure "non è vero nulla" oppure "l'accordo sta in questo
>>modo" sarebbe a dir poco gradita.
>>
>>In fin dei conti sono sempre i colleghi con cui lavoriamo fianco a fianco, o
>>no?
>



Sto lavorando per pubblicare il testo integrale dell'accordo in rete.
Questo spero varra' a fugare i dubbi e le illazioni che sono circolate e ci
si rendera' conto che, da parte RA, si opera non in direzione di attivare
controlli o azioni contrari alle regole di naming, ma nell'ottica di
rendere piu' efficiente e rapido il lavoro di registrazione.
E' ormai questione di qualche ora e si potra' discutere su elementi certi.

Ripeto ancora una volta quali sono gli obiettivi che mi pongo nei confronti
dell'utenza nello svolgimento da parte dell'IAT del ruolo RA:

trasparenza,
efficienza,
affidabilita',
economicita'.

Non tutto si raggiunge all'istante, ma mi sembra che l'opera svolta da
oltre un anno a questa parte avalli quanto sopra.

Saluti a tutti


Franco Denoth



>Le considerazioni che si possono fare sulla vicenda sono abbastanza semplici.
>Palo Zangheri ha tracciato un quadro articolato della questione, cui le
>argomentazioni di Griffini (a proposito: siamo entrati nel filone "io
>l'avevo detto"?) poco tolgono, perchè per quante mancanze, inadeguatezze o
>diciamo anche "errori" NA abbia commesso, qui di ben altro si tratta (c'eri
>anche tu all'assemblea no? certi interventi sono stati espliciti).
>Dunque, ciò che dice Piarulli forse e' eccessivo ma il fatto che NESSUNO
>della RA sia intervenuto in lista dall'Assemblea in poi, non puo' essere
>casuale.
>Mi viene il sospetto che Daniele sia stato mandato in ferie, se anche lui è
>latitante.... ;-))
>Non arriverei pero' a conclusioni affrettate (Giorgio Giunchi: che sono
>'sti toni catastrofistici?)
>Certo: la RA ci ha detto, ufficialmente e ufficiosamente, che certe
>decisioni della NA le hanno "creato difficolta'". A tu per tu ho
>sottolineato a Daniele - se ci si riferiva al caso specifico mastercard.it
>- che la RA ha tutti i mezzi e le competenze per far fronte alla bisogna.
>Ma, in generale, rilevo in questo "sentire" una certa insofferenza per la
>NA e la tentazione di provvedere in modo diverso (vedi ipotesi Piarulli).
>Ma un atto unilaterale di una tale portata non sarebbe cosa da poco, in
>ogni caso. Con l'appoggio di qualche entita' politico-istituzionale forse
>parrebbe piu' percorribile, ma sarebbe in ogni caso un colpo di mano: e
>credo sinceramente che gli  amici della RA non aspirino a questo.
>Il che pero' non ci esenta dal fare la nostra parte: regole corrette anche
>tenendo conto delle difficolta' manifestate da RA (Daniele, anche nelle
>precedenti versioni c'era qualche buco o qualche contraddizione, ma si
>tratta di semplici errori "tecnici" non della volonta' di creare guai alla
>RA), uno Statuto  riformato e piu' edeguato al ruolo attuale della NA, un
>CE che voglia e sappia lavorare bene.
>Saluti
>Giorgio Just
>
>
>******************************************************
>WaveNet Group
>Trieste - Via da Palestrina, 10
>Tel. ++39 040.771.772
>E-mail: just a wavenet.it
>******************************************************



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe