Modifiche allo Statuto

Wincom ariosto a WINCOM.IT
Gio 22 Mar 2001 13:27:10 CET


At 11.56 22/03/01 +0100, Tullio Andreatta wrote:

> >2) Il Presidente potrą proporre la cancellazione immediata di coloro i
> >quali non parteciperanno per 5 volte alle operazioni di voto elettronico:
> >la votazione di questa proposta, sempre a mezzo elettronico, sarą valida
> >indipendentemente dal numero dei votanti.
>
>Non sono d'accordo. Il quorum dev'essere sempre indispensabile per le
>votazioni elettroniche. Proporrei invece la possibilita' di votare
>iscrizioni e cancellazioni solo in assemblea.
>Se si verificasse il fenomeno dei "voti elettronici insufficienti",
>meglio indire un'assemblea straordinaria, trovarci tutti insieme
>davanti a un piatto fumante e ...

Magari si potrebbe trovare un punto intermedio: un quorum al 33.4% (anzi, a
un terzo degli iscritti pił uno), sempre per il solo caso di cancellazioni
d'urgenza. I tempi tecnici di convocazione di un'assemblea, in certi casi,
potrebbero essere troppo lunghi...

>Meglio ancora sarebbe porre un limite relativo al numero di iscritti,
>in modo che i voti di una singola persona non possano contare piu'
>dell'X per cento, o meglio che ogni persona abbia diritto al massimo
>a un centesimo degli iscritti + un voto (il suo ...)

Mi sembra un'ottima idea.

> >I neoiscritti, di qualunque tipo, non potranno accettare deleghe per la
> >prima assemblea a cui parteciperanno.
>
>Assurdo. La delega a partecipare all'assemblea per mio conto la posso dare
>a chi voglio, anche al mio vicino di casa o a mio fratello (o magari al mio
>avvocato, cosi' puo' discutere [quasi] alla pari con Enzo & C...). Che senso
>avrebbe "non posso dare la mia delega ad uno che si vuole iscrivere, ma
>posso dare la mia delega a uno che NON si vuole iscrivere?".

Se non sono ammesse le deleghe dei neoiscritti, hai pienamente ragione...
Mi pare alquanto inopportuno che un neoiscritto porti deleghe di altri
neoiscritti, ma non ci sarebbe nulla di male se portasse deleghe di persone
gią iscritte da tempo.

> >6) Il conteggio delle assenze alle assemblee, ai fini della proposta di
> >cancellazione, non terrą conto della presenza per delega: in altre parole,
> >i presenti per delega saranno considerati assenti, e dopo tre assenze
> >consecutive potranno essere cancellati.
>
>Stiracchiato. Si puo' delegare qualcuno perche' proprio impossibilitati
>a partecipare per cause di forza maggiore, anche se ammetto che tre volte
>di fila e' proprio sfiga ed e' meglio non avere persone jellate in NA :-)
>Comunque, lascerei decidere all'assemblea, distinguendo gli "assenti
>giustificati" (con delega e/o giustificazione) dagli "assenti e basta".

E' ovvio che non si parla affatto di cancellazione automatica, e neppure di
proposta automatica del Presidente: ad esempio, se uno di noi fosse
impossibilitato a muoversi da casa per problemi fisici, ovviamente sarebbe
dispensato dalla presenza fisica all'assemblea, e il Presidente non
proporrebbe mai la sua cancellazione per questo motivo.

>A tal fine, proporrei anche di non prevedere piu' nel nuovo statuto
>l'ammissione automatica dei rappresentanti dei maintainer, regola
>piu' che giustificata quando in NA eravamo quattro gatti, ma che ha
>fatto il suo tempo: ormai ci sono moltissimi altri soggetti che si
>dimostrano piu' interessati agli argomenti della NA dei maintainer,
>e non vedo perche' questi debbano essere costretti alle "forche
>caudine" della votazione di ammissione, mentre quelli possano far
>sapere 30 secondi prima dell'inizio dell'assemblea che vogliono
>votare ...

Sono perfettamente d'accordo.

>Meglio ancora, proporrei di ammettere d'ufficio tutti quelli
>che lo richiedano almeno N giorni prima dell'assemblea e che poi
>PARTECIPINO ALL'ASSEMBLEA, mentre la votazione di ammissione
>avverrebbe solo per gli assenti o per i "richiedenti fuori tempo
>massimo" ...

La questione ha scatenato una grossa polemica nei giorni precedenti
l'assemblea: personalmente sono d'accordissimo, ma mi pare che ci siano
molti pareri discordi.
Spero che qualcun altro dica la sua...



Cordiali saluti.
Gian Carlo Ariosto

  /*\  .. . . . . . . . . . . . .
  \ / . ASCII Ribbon Campaign .
   X .- NO HTML/RTF in e-mail .
  / \ .- NO Word docs in e-mail.
/   \ .. . . . . . . . . . . . .



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe