Stop alla giungla dei domini

Roberto Fantini Perullo - Agenzia ANSA roberto.fantini a ANSA.IT
Ven 23 Mar 2001 16:46:39 CET


Allora chi ha ragione?

Il prof. Denoth ha detto una cosa, che tra l'altro era cio' che era stato
deliberato gia' da tempo dal CE (se ho ben capito una sorta di "visura
camerale" elettronica e immediata), con in piu' il fatto che InfoCamere
registrera' il dominio o i domini assegnati a detta impresa all'interno del
loro database, il che non dovrebbe essere un problema, nemmeno per la
privacy dei dati (l'impresa commerciale e' gia' registrata, quindi ha dato
mandato a Infocamere di trattare i suoi dati personali gia' prima...).

Se, invece e' come risulta dal sito di Infocamere, la realta' e' ben
diversa, e si configura addirittura una violazione della legge 675/96 (io
autorizzo al trattamento dei dati personali solo e soltanto la RA, e senza
esplicita autorizzazione la RA non puo' girare ad altri i dati in suo
possesso, tuttalpiu' che Infocamere raccoglie dati per poi venderli!!!).

Quindi, concludendo: chi ha ragione?

Roberto Fantini Perullo - ANSA.

----- Original Message -----
From: "Bruno Piarulli" <piarulli a register.it>
To: <ITA-PE a NA.nic.it>
Sent: Thursday, March 22, 2001 9:09 AM
Subject: R: Stop alla giungla dei domini



Giusto, allora togliamo il "castello" e andiamo alla fonte:
http://www.infocamere.it/comsta01.htm#iat, che recita:

"L'Istituto per le Applicazioni Telematiche del CNR (IAT) e InfoCamere hanno
sottoscritto un protocollo d'intesa finalizzato a semplificare il processo
di assegnazione dei nomi a dominio Internet alle imprese italiane.
InfoCamere, la societÓ di informatica che gestisce i sistemi informativi
delle Camere di Commercio, e lo IAT, organismo responsabile
dell'assegnazione dei domini Internet con suffisso ".it", potranno
confrontare ed allineare i dati in loro possesso. Ci˛ consentirÓ allo IAT di
identificare con certezza le imprese che intendono registrare nomi a
dominio, elemento che contribuisce a prevenire possibili contese sulla
scelta dei nomi, mentre InfoCamere potrÓ annotare automaticamente nel REA
(Repertorio Economico e Amministrativo collegato al Registro Imprese) i nomi
a dominio assegnati alle imprese, secondo quanto previsto dalla normativa
vigente. "

La forma grammaticale e' diversa, ma la sostanza non cambia: ".. InfoCamere
potrÓ annotare automaticamente nel REA i nomi a dominio assegnati alle
imprese, secondo quanto previsto dalla normativa vigente."
Domanda: Quale normativa vigente? Quella che doveva essere introdotta dal
disegno legge? O e' previsto da qualche altra norma, che rende la cosa
possibile anche senza l'esplicito consenso dell'assegnatario?


Bruno Piarulli
------------------------------
Register.it SpA
tel +39 035 4243905
fax +39 035 4243898



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe