About GB Frontera

Lapo Sergi quixe a QUIXE.COM
Mar 27 Mar 2001 12:42:38 CEST


Chiarisco un punto: non ce l'ho con Frontera che non conosco n personalmente n attraverso gli interventi in lista che sono stati oggettivamente pochi prima e dopo la sua elezione a Vice Presidente.

Non mi interessa nemmeno il modo in cui ha esposto la nostra posizione, anzi lo comprendo benissimo e se qualcuno confronta quello che  stato il mio intervento in Assemblea, nella forma e nell'eloquenza,  con quello che scrivo capir che sono un emotivo, e dunque comprendo che si possa esserlo specialmente quando si  consapevoli di parlare a milioni di persone.

Quello che vorrei focalizzare  che non agiamo da organismo ma da aggregazione di singoli individui, non concertiamo le posizioni, non sappiamo la destra cosa fa la sinistra etc. etc. etc.

Mi fa pensare anche il fatto che molti difendano l'autonomia del Vice Presidente ma si affrettino a dire che Frontera non l'hanno votato. 

Sicuramente i numeri li ha avuti, perbacco, il problema  che i membri attivi della NA (che scrivono su ita-pe) non si riconoscono in Frontera, il cui quorum sappiamo come  stato ottenuto (o almeno i presenti all'assemblea se ne sono accorti): attraverso l'appoggio massiccio degli amici provider molti dei quali si sono iscritti sul filo di lana ad ita-pe.

Lo scopo evidente era di fare della NA un organismo allineato e parzialmente controllato dalle associazioni di categoria Assoprovider e AIIP.  Una cosa che ( l'Assemblea ha capito dopo )  poteva essere fatta benissimo senza snaturare la NA, tant' che il fine ultimo di tutti  la sopravvivenza e la cresicita del sistema internet italiano, con maggiore comunicazione ed unione di intenti tra le varie associazioni. A riprova, all'incontro con la segreteria dell'On. Passigli, erano invitati i rappresentanti di tutti, non solo della NA.

Il problema era che al momento dell'elezione del Vice Presidente la frittata era ancora in cottura e cos ci ritroviamo un VP senz'altro autorevole (prova ne  il fatto che riesce a farsi intervistare dalla RAI al volo) ma poco informato delle discussioni che si sono svolte in lista e dunque, all'atto pratico, la sua rappresentanza si basa pi su opinioni personali che su quelle di lista.

Un esempio che mi sta particolarmente a cuore: mi  sembrato che gli amici provider o perlomeno i loro rappresentanti fossero poco informati sugli Enti Conduttori e sulle procedure di riassegnazione, tant' che quando Nuti nel suo disegno di cooptazione del CE (curioso modo di rispondere all'accusa di auto-cooptazione del Sen. Passigli) pur sforzandosi di vedere chi doveva entrare di diritto nel CE (2 RA , 1 GARR, 1 AIIP, 1 Assoprovider + 3 eletti dalla lista) non menzionava neppure la presenza di un rappresentante degli Enti Conduttori.

Organismi, gli Enti Conduttori, sebbene stiano antipatici a molti per la presenza massiccia di una categoria poco amata, gli Avvocati, in realt (passatemi il termine) stanno contribuendo a "salvare le chiappe" della NA col solo fatto che siano stati previsti perch , guarda caso, la loro creazione ed attuale presenza *risponde esattamente all'esigenze di rapida risoluzione delle controversie* manifestate sia dal Governo Italiano (leggetevi le dichiarazioni di Passigli) che dall'Unione Europea, come si legge chiaramente dal documento che ha postato ieri Stefano Trumpy.

Dunque un punto in nostro favore: questi strumenti li abbiamo gi, anche se il loro utilizzo stenta a decollare, segno che la NA non  cos sprovveduta come appare dalle dichiarazioni dell'On. Passigli. Bene, facciamolo presente a chi ci critica, no?

Ma questo il VP lo sa? Sa cos' un Ente Conduttore e quando interviene?

Spero di si ma temo di no. E' solo un esempio, il principio vale per ogni argomento di discussione.

Sono pronto ad "abbracciare" virtualmente Frontera e pure a rivotarlo se mi dimostrer che  a conoscenza della categoria che rappresento in lista, fortunatamente non da solo (informo che la mia candidatura al CE era appoggiata dagli Enti Conduttori) : resta il fatto che nei "colloqui trasversali" che il Sig. Frontera ha tenuto per tutta l'Assemblea, durante i lavori (cosa che faceva imbufalire chi di volta in volta lo chiamava in causa, se non ricordo male), non si  mai avvicinato n a me n ad altri rappresentanti degli Enti Conduttori presenti in assemblea, segno che dell'appoggio di questa categoria non aveva bisogno, o peggio (come temo) non era nemmeno al corrente che esistesse.

cordiali saluti

Lapo Sergi
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML  stato rimosso...
URL: <http://listsrv.nic.it/pipermail/ita-pe/attachments/20010327/33300877/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista ita-pe